Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'erede dei Romanov sposerà un'italiana: le nozze a San Pietroburgo

© Foto : Instagram / Grand duke George of RussiaL’erede dei Romanov sposerà un’italiana: è Rebecca Bettarini
L’erede dei Romanov sposerà un’italiana: è Rebecca Bettarini - Sputnik Italia
Seguici su
Il matrimonio tra è prevista per il prossimo autunno a San Pietroburgo. Tra gli ospiti ci saranno le teste coronate di tutta Europa.

Sarà il primo royal wedding dell’era Covid quello di Georgij Mikhailovich e Rebecca Virginia Bettarini. Lui è l’erede al trono di Russia, Altezza Imperiale, Tsarevich e granduca, discendente della famiglia degli Zar Romanov.

La fortunata che convolerà a nozze, invece, è un’italiana, figlia del diplomatico Roberto, che si è convertita all'ortodossia con il nome di Vittoria Romanovna.

La cerimonia è fissata per l’autunno del 2021. Ad annunciarlo sono i futuri sposi in una video intervista realizzata da Cristina Giuliano per Askanews.

Per l’occasione arriveranno a San Pietroburgo, città scelta per ospitare l’evento, i reali di tutta Europa. “Dobbiamo invitare tantissime persone, ci piacerebbe riceverli qui. Vedremo se sarà possibile per via della pandemia”, dice Rebecca, che confida nel supporto delle autorità per l’organizzazione dell’evento.

I due si sono conosciuti a Bruxelles, dove entrambi lavoravano all’interno delle istituzioni comunitarie. Anche Rebecca, come Georgij, ha un background internazionale.

Ha vissuto tra Parigi, Venezia, Baghdad e Roma, dove si è laureata. È stato Georgij a chiederle di aiutarlo con il lancio della Russian Imperial Foundation. “Ho detto di sì – racconta Rebecca - e quindi ci siamo poi ritrovati a collaborare spesso”. Poi, aggiunge subito dopo, “è nato un sentimento”.

Oggi la coppia si occupa principalmente di attività di beneficienza per supportare la popolazione colpita dalla crisi prodotta dalla pandemia. 

“Lavoriamo – ha spiegato il granduca - con un banco alimentare che durante la pandemia è stato molto attivo”. “Abbiamo potuto portare aiuto – ha aggiunto - a molte regioni della Russia, che come sapete è molto grande. È stato un lavoro enorme”.

I futuri sposi, quindi, hanno colto l’occasione per ringraziare gli sponsor che hanno finanziato la campagna benefica, come Unilever e Coca-Cola. Una campagna che ha coinvolto anche gli amici a quattro zampe, grazie al contributo di Purina, che ha consentito di sfamare tantissimi ospiti dei canili russi.

E se la data delle nozze è ancora incerta a causa della pandemia, una cosa è sicura. Il matrimonio si terrà in Russia.

San Pietroburgo è un luogo speciale, spiega Georgij Mikhailovich, che “ha una forte relazione con la storia della mia famiglia”. “Vogliamo far vedere le bellezze della Russia a tutte le nostre famiglie”, assicurano i futuri sposi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала