Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Svelato perché mangiare piccante aiuta a dimagrire

© Fotolia / HalayalexДевушка с перцем чили
Девушка с перцем чили  - Sputnik Italia
Seguici su
Oltre a migliorare il sapore di molti piatti, la piccantezza può anche essere benefica per la salute. Ecco come può contribuire ad accelerare il metabolismo e quindi facilitare la perdita di peso.

È già noto che il consumo di peperoncino è legato alla riduzione del 25% dei decessi per qualsiasi causa e del 23% per cancro.

Tuttavia il cibo piccante può anche essere di grande aiuto quando si tratta di perdere peso poiché contiene diverse sostanze che aiutano a bruciare i grassi indipendentemente dalle calorie assunte.

In particolare parliamo della capsaicina, una sostanza chimica presente principalmente nel peperoncino che stimola i recettori ed è responsabile del prurito della nostra lingua: più il cibo è piccante, più capsaicina contiene. Questo composto chimico aumenta la temperatura corporea, cosa che induce il nostro organismo a ripristinare l'equilibrio, bruciando calorie più rapidamente, accelerando il metabolismo e aiutando così a bruciare i grassi.

D'altra parte, la capsaicina è anche in grado di generare una sensazione di sazietà e sopprimere l'appetito, secondo vari studi.

Allo stesso modo i cibi piccanti hanno un effetto diuretico, che previene la ritenzione di liquidi e, sebbene non ci renda più magri, ci aiuta a perdere peso e a sentirci più leggeri.

Un'altra sostanza piccante, presente nel giapponese wasabi e chiamata isotiocianato, può facilitare il compito di chi desidera perdere qualche chilo. Questo antiossidante dilata i vasi sanguigni e aumenta i livelli di efedrina, ormone responsabile della combustione dei grassi.

Va notato che l'uso del piccante ci aiuta a evitare un consumo eccessivo di sale, olio e condimenti poco benefici per la salute.

Allo stesso tempo ha diverse controindicazioni, quindi se si soffre di problemi digestivi, reflusso gastroesofageo o emorroidi, si sconsiglia di consumare spezie piccanti in grandi quantità. In questo caso, l'opzione migliore sarebbe aggiungere peperoncino a salse e cibi più leggeri.

Infine va comunque sottolineato che il piccante non è un toccasana e non è sufficiente come aggiunta ai vostri piatti: è necessario anche fare esercizio tutti i giorni e seguire una dieta sana ed equilibrata.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала