Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Europarlamento adotta risoluzione su Navalny

© Sputnik . Aleksey VitvitskiyBandiere dei paesi dell'UE di fronte all'edificio principale del Consiglio d'Europa a Strasburgo
Bandiere dei paesi dell'UE di fronte all'edificio principale del Consiglio d'Europa a Strasburgo - Sputnik Italia
Seguici su
Con una maggioranza schiacciante il Parlamento europeo ha votato una risoluzione in cui si chiede a Bruxelles di ostacolare il progetto energetico Nord Stream-2 e rafforzare le misure contro la Russia per l'arresto del blogger Alexey Navalny.

A seguito dei risultati della sessione plenaria odierna, gli eurodeputati hanno adottato a maggioranza una risoluzione relativa all'arresto in Russia di Alexey Navalny, in cui si chiede all'Unione Europea di "impedire immediatamente il completamento di Nord Stream-2", così come "rafforzare sensibilmente" le misure afflittive contro la Federazione Russa per l'arresto del blogger.

I risultati della votazione sono stati annunciati durante la trasmissione televisiva dall'aula dell'Europarlamento. 581 deputati hanno votato a favore della risoluzione, 50 hanno votato contro, mentre 44 sono state le astensioni.

Il ministero degli Esteri russo aveva precedentemente consigliato ai politici stranieri che commentavano il caso Navalny di rispettare il diritto internazionale e di affrontare i problemi interni dei loro Paesi. Lunedì il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha osservato che le dichiarazioni dei politici occidentali su questo argomento sono "sempre le stesse." A sua volta il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha osservato che il Cremlino non intende ascoltare commenti dall'estero su Navalny.

Navalny è attualmente detenuto in un centro di custodia cautelare in attesa dell'udienza in tribunale, durante cui si deciderà se sostituire la pena sospesa con la condizionale con una detentiva. Il blogger è stato arrestato domenica scorsa all'aeroporto Sheremetyevo di Mosca al suo ritorno dalla Germania, dove si era curato dopo il malore accusato in aereo lo scorso agosto mentre si recava a Mosca. I medici russi che gli hanno dato le prime cure hanno sostenuto che il malessere è frutto di un problema metabolico ed in base alle analisi hanno escluso l'avvelenamento, cosa invece sostenuta dallo stesso blogger e dai medici tedeschi.

In precedenza Navalny ha ricevuto due condanne condizionali. La prima nel caso Kirovles, riguardava l'appropriazione indebita di oltre 16 milioni di rubli (oltre 150mila euro al cambio attuale - ndr); la seconda, nel caso Yves Rocher per la sparizione di oltre 30 milioni di rubli (poco oltre 300mila euro - ndr).

Inoltre a dicembre il Comitato Investigativo della Federazione Russa ha annunciato l'avvio di un nuovo procedimento penale contro Navalny per una frode su larga scala. Secondo gli inquirenti, su 588 milioni di rubli raccolti (oltre 6 milioni di euro - ndr) sotto forma di donazioni per i suoi progetti, Navalny avrebbe speso più di 356 milioni di rubli (circa 4 milioni di euro - ndr) per scopi personali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала