Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arcuri: per ritardi Pfizer passati da 80 a 28 mila vaccinati al giorno

Seguici su
Il Commissario straordinario Domenico Arcuri in conferenza stampa ha di nuovo criticato la Pfizer per le inadempienze nei confronti dell'Italia, auspicando l'approvazione da parte dell'Ema del vaccino Astrazeneca.

A causa dei ritardi nella consegna dei vaccini da parte di Pfizer, l’Italia è passata da una media di 80 mila persone vaccinate al giorno, con una punta di 92 mila, a una di sole 28mila al giorno.

Lo ha detto in conferenza stampa il Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri, lamentandosi del fatto che i ritardi hanno “rallentato significativamente la campagna vaccinale”.

Questa ”è la conseguenza della necessità di tenere nei magazzini le dosi che servono per i richiami”, messi a rischio dalla diminuzione delle scorte di vaccino destinate all'Italia.

Arcuri, che aveva già minacciato azioni legali contro il colosso farmaceutico statunitense, ha ribadito la sua intenzione, auspicando nel contempo il via libera al vaccino Astrazeneca.

“Possiamo fare due cose: fare il tifo affinché i vaccini disponibili aumentino e aspettare con ansia le conclusioni di Ema il 29 gennaio sul vaccino Astrazeneca, poi difenderci nelle sedi giuridiche deputate”, ha detto.

L'autorizzazione dovrebbe essere concessa dall'Agenzia Europea del farmaco (Ema) entro il 29 gennaio

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала