Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Migranti, nel 2020 il triplo degli arrivi rispetto al 2019

© AP Photo / Emilio MorenattiMigranti e rifugiati aiutati dai membri dell'ONG spagnola Proactiva Oper Arms nel mar Mediterraneo nei pressi di Libia (foto d'archivio)
Migranti e rifugiati aiutati dai membri dell'ONG spagnola Proactiva Oper Arms nel mar Mediterraneo nei pressi di Libia (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici su
La pandemia di coronavirus non ha fermato gli sbarchi di migranti in Italia, che sono addirittura triplicati rispetto all'annata precedente.

Sono stati 34.154 i migranti giunti in Italia nel corso del 2020 via mare, a dispetto della pandemia di Covid-19, una cifra che è pari al triplo rispetto agli 11.471 del 2019.

Ad essi vanno poi ad aggiungersi i 4.100 arrivati via terra attraverso il confine con la Slovenia.

A rivelarlo quest'oggi è un rapporto pubblicato dall'Unhcr, specificando che il 38% delle persone sbarcate sono di nazionalità tunisina, il 12% sono bengalesi e il 6% ivoriani.

Sono invece 4.500 gli interventi di nave ong per soccorrere i natanti, mentre il resto sono stati intercettati dalle autorità vicino alle coste oppure sono giunti in porto in maniera autonoma.

Diminuiscono le domande di asilo 

In calo le domande di asilo, che nel corso dell'anno sono state pari a 26.551, per una netta flessione rispetto all'annata precedente.

Ad esse si sommano 29.547 richieste di protezione internazionale che sono state esaminate da gennaio a settembre del 2020.

Complessivamente, la protezione sussidiaria o lo status di rifugiato sono stati concessi al 21% dei residenti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала