Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lutto nel mondo della politica, si spegne a 96 anni Emanuele Macaluso, storico volto del PCI

Seguici su
Macaluso, parlamentare dagli anni Sessanta agli anni Novanta, era stato anche direttore dell'Unità dal 1982 al 1986.

E' morto all'età di 96 anni Emanuele Macaluso, storico dirigente e volto di spicco del Partito Comunista Italiano.

Macaluso, nato a Caltanissetta il 21 marzo del 1924, nel corso della sua carriera politica era stato parlamentare dal 1963 al 1992; mentre dal 1982 al 1986 aveva anche ricoperto il ruolo di direttore del quotidiano l'Unità.

In ricordo di Macaluso questa mattina in Aula al Senato, su richiesta del capogruppo PD Andrea Marcucci, è stato osservato un minuto di silenzio, con la presidente Casellati che ha ha assicurato che sarà stabilita "una giornata per poterlo commemorare qui in Aula".

Nel corso del suo intervento al Senato, anche il presidente del Consiglio Conte ha in apertura voluto ricordare l'ex dirigente PCI, definendolo "un grande protagonista della vita politica e culturale del Paese".

Il cordoglio della politica sui social

Tanti i messaggi e i post che nella mattinata di oggi sono stati pubblicati da diversi volti del mondo politico odierno in memoria di Macaluso.

"Ho incontrato Macaluso solo negli ultimi anni della sua vita, apprezzando lo straordinario esempio di cultura, ironia, vis polemica. Un grande siciliano, una perdita per la sinistra italiana", ha scritto su Twitter il commissario europeo Paolo Gentiloni.

​Tanti, com'era ovvio immaginarsi, i personaggi di primo piano del Partito Democratico di oggi e di ieri che hanno voluto ricordare l'ex deputato siciliano, da Enrico Letta al vicesegretario dem Andrea Orlando.

"Che tristezza. Un grande protagonista che ci lascia. Un pensiero aperto, intelligente e sempre originale. Aggiungo, come nota personale, un vicino di casa amato e coccolato da tutto il quartiere. Testaccio", è stato invece l'omaggio di Enrico Letta.

"Ciao Emanuele, ciao compagno, ciao maestro. Sei stato quello che dovrebbe essere sempre la sinistra, popolo e pensiero, indignazione e speranza, riscatto e realismo. Le parole e la politica sono state le tue armi per cambiare il mondo e tu puoi dire che hai saputo cambiarlo", twitta invece OrlandoPd.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала