Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A Milano, scatta il divieto di fumare all'aperto

© Fotolia / Jhk2303Vietato fumare
Vietato fumare - Sputnik Italia
Seguici su
La città di Milano bandisce la possibilità di fumare all'aperto, nei luoghi pubblici come le fermate dell'autobus, i parchi ed i cimiteri. Sarà consentito fumare solo nei luoghi isolati.

L'amministrazione comunale milanese ha approvato a novembre il nuovo "Regolamento per la qualità dell'aria" e da oggi diventa attivo il divieto di fumare nei luoghi pubblici della città di Milano.

Sarà quindi vietato fumare alle fermate dei mezzi pubblici e nei parchi, nei cimiteri e nelle strutture sportive, come negli stadi, nel raggio di 10 metri da altre persone e sarà consentito solo in luoghi isolati dal pubblico.

Da gennaio 2025 il divieto di fumo sarà esteso a tutte le aree pubbliche all'aperto.

"Si tratta di misure che hanno un duplice obiettivo: aiutano a ridurre il Pm10, ossia le particelle inquinanti nocive per i polmoni e tutelano la salute dei cittadini dal fumo attivo e passivo nei luoghi pubblici e frequentati anche dai minori" precisa il Comune di Milano in una nota.

Il provvedimento è passato in consiglio comunale con 25 voti favorevoli, otto contrari, quattro astenuti e due consiglieri che non hanno partecipato al voto.

Istituzione colonnine elettriche dai benzinai

Il comune di Milano ha inoltre previsto l'obbligo per tutti i punti vendita di carburante di dotarsi di infrastrutture di ricarica elettrica entro il 2023. I distributori esistenti devono presentare il progetto entro il primo gennaio 2022 e l'installazione delle colonnine deve avvenire entro i 12 mesi successivi alla presentazione.

Il regolamento che impone il divieto di fumare nei luoghi pubblici della città era stato approvato nel mese di novembre del 2020.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала