Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Neve a Roma, stupore e disagi per gli automobilisti - Foto

© Sputnik . Данило Гарчиа Ди Мео / Vai alla galleria fotograficaNevicata in Italia
Nevicata in Italia - Sputnik Italia
Seguici su
Dopo le abbondanti nevicate del febbraio 2014, gli abitanti della Capitale aspettavano da anni che la neve tornasse a cadere sulle strade e sui tetti della città.

La città di Roma si è svegliata questa mattina con il cielo fosco, una mattinata gelida, con temperature a cavallo dello 0 e che in alcune località ha portato anche a rovesci a carattere nevoso.

Se nella maggior parte dei casi si è trattato semplicemente di pioggia gelata, in determinati luoghi quali ad esempio Palestrina, Nemi, Valmontone e Cerveteri si sono verificate delle vere e proprie nevicate.

La neve all'improvviso ha colto alla sprovvista la popolazione locale, che si è trovata in alcune zone ad assistere alla comparsa di un leggero manto sulle macchine parcheggiate e sull'asfalto.

Diversi gli utenti che hanno pubblicato delle brevi sequenze del panorama visibile dalla finestra della loro abitazione proprio per condividere questo momento speciale con il web.

C'è però anche chi resta deluso e, dopo le previsioni dei giorni scorsi della Protezione Civile che aveva diramato l'allerta gialla per il periodo tra il 17 e il 19 gennaio, vorrebbe vedere ben più dei pochi fiocchi visti in alcune zone di Roma e dei Castelli.

​Non mancano infine coloro che esprimono il proprio malcontento per i disagi alla circolazione, verificatisi soprattutto su alcune delle maggiori arterie stradali come la Roma-Orte, e che vorrebbero ricevere informazioni più tempestive per potersi mettere con maggiore serenità alla guida.

Le previsioni per le prossime ore

Per i prossimi due giorni i rovesci a carattere nevoso, almeno stando alle previsioni dei meteorologi, potrebbero anche continuare, con qualche spruzzata che dovrebbe andare a colpire localmente a bassa quota sui rilievi dell'Abruzzo, del Lazio e delle Marche e dei fiocchi che potrebbero vedersi ancora in provincia di Roma e di Frosinone.

Le basse temperature saranno invece una costante nelle giornate di lunedì 18 e martedì 19 gennaio, con una minima che non dovrebbe scendere mai sotto i 2 gradi a bassa quota, ma che sarà accompagnata da venti freddi di Maestrale sul versante tirrenico.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала