Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Dazi Usa-Ue, Parigi chiede la sospensione delle tariffe sul vino francese e i prodotti europei

© AFP 2021 / MARK RALSTONVino francese esposto in un supermercato di Los Angeles, California, agosto 2019
Vino francese esposto in un supermercato di Los Angeles, California, agosto 2019 - Sputnik Italia
Seguici su
Sulla disputa tra Airbus e la statunitense Boieng era scattata una guerra di dazi sui prodotti europei imposta dall'amministrazione Trump nell'ottobre 2019. Questa settimana saranno introdotte nuove tariffe sui vini francesi.

Parigi spera di trovare rapidamente un'intesa con la nuova amministrazione Biden su questioni dirimenti che coinvolgono USA e Europa. In un'intervista a Le Journal Du Dimanche, il ministro dell'Europa e degli Affari Esteri francese, Jean-Yves Le Drian, evidenzia che il primo problema da affrontare è quello delle tariffe doganali imposte dal presidente Trump ai prodotti europei per la disputa tra le compagnie aeree Airbus e Boeing. 

"La questione che affligge tutti è quella dell'aumento dei prezzi e delle tasse su acciaio, tecnologia digitale, Airbus e più specificamente il nostro settore vitivinicolo se vogliamo fare un esempio molto importante", ha dichiarato.

Motore di un Boeing 777 - Sputnik Italia
Controversia Airbus-Boeing: USA impongono dazi su vini e su pezzi di aeromobili francesi e tedeschi
L'insediamento di una nuova giunta guidata dal neopresidente eletto Joe Biden, Secondo il ministro l'Europa dovrà rivedere e ridefinire in maniera più equilibrata l'alleanza con gli Stati Uniti.

"Negli ultimi anni l'Europa è cambiata. Si è assunta più responsabilità, è diventata maggiorenne prendendo coscienza del proprio potere. È quindi giunto il momento di definire il suo programma di sovranità e di ridefinire un partenariato transatlantico più equilibrato con gli Stati Uniti. Perché è nell'interesse degli americani avere con loro un'Europa forte in un rapporto sano e fiducioso in cui tutti si rispettino", ha affermato.

In questo scenario l'aumento delle tariffe sino al 25% sui prodotti dei vini è un problema che "avvelena tutti" e il capo della diplomazia francese ne chiede la sospensione immediata. 

"Se potessimo trovare rapidamente un metodo che consenta di risolvere questa controversia con l'Europa e la Francia, sarebbe un passo avanti. Potrebbe volerci del tempo, ma nel frattempo possiamo sempre ordinare moratorie", sottolinea. 

La controversia commerciale transatlantica

Il conflitto commerciale tra Washington e Bruxelles su Boeing e Airbus è in corso dal 2004. Entrambe le parti si accusano a vicenda di violare le regole del WTO e di fornire sussidi governativi non autorizzati ai loro costruttori di aerei.

Nel 2019 il WTO ha deciso che c'erano violazioni delle regole dell'organizzazione nel caso Airbus, che dava il diritto legale di imporre dazi compensativi per gli Stati Uniti. Tuttavia, nel 2020, una decisione simile è stata presa a favore dell'UE nel caso Boeing.
L'amministrazione del presidente Usa uscente, Donald Trump, nel 2019 ha introdotto dazi doganali nei confronti dell'Ue nel caso Airbus per un totale di circa 7,5 miliardi di dollari. A novembre, l'UE ha annunciato nuove tariffe sulle importazioni dagli Stati Uniti per un valore di 4 miliardi di dollari.

I disaccordi commerciali in corso sono lungi dall'essere risolti, sebbene entrambe le parti abbiano ripetutamente affermato che intendono negoziare per una soluzione reciprocamente accettabile. Tuttavia, il mese scorso, il Parlamento europeo ha dato il via libera al primo accordo in oltre vent'anni di riduzione dei dazi con gli Usa, il "lobster deal".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала