Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Autorità sanitarie cinesi individuano lotti di gelato contaminato dal Covid-19

© Fotolia / ViktorPalline di gelato di vari gusti
Palline di gelato di vari gusti - Sputnik Italia
Seguici su
L'incidente è avvenuto nella provincia del Tianjin, mentre in tutto il Paese sono state confiscate oltre 2.000 scatole di gelato.

Il virus Sars-CoV-2 è stato individuato in tre campioni di una marca di gelato prodotta dalla Daqiaodao Food Company di Tianjin, stando a quanto riferito dall'emittente Sky News.

La compagnia, una volta interpellata, ha reso noto di aver distribuito 1.812 scatole di prodotto in tutto il Paese, 65 delle quali sono state già vendute ai clienti finali.

Le autorità commerciali delle province esterne al Tianjin hanno chiarito di essere state informate dell'incidente e si sono immediatamente attivate, tracciando il gelato contaminato e confiscando un totale di 2.089 scatole di gelato.

La Cina ha già aperto un'inchiesta per far luce sulle cause della contaminazione del prodotto, i cui ingredienti primi erano in parte di importazione e provenivano da Nuova Zelanda e Ucraina.

L'ipotesi più accreditata è che un addetto di uno degli impianti di produzione, probabilmente già infetto, possa avere a sua volta contaminato alcuni lotti di gelato

Il Covid-19 in Cina

La Cina continua ad essere uno dei Paesi con il minore tasso di infezioni e decessi da coronavirus a livello mondiale: stando ai dati della Jonhs Hopkins University, sono poco più di 88.000 i contagiati registrati ufficialmente da Pechino da inizio pandemia, tra cui si contano anche 4.635 vittime.

A livello mondiale, il bilancio della pandemia iniziata nel dicembre 2019 a Wuhan ha superato quota 94,4 milioni, mentre la cifra delle vittime ha raggiunto ormai i 2 milioni.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала