Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lettera di Fontana a Speranza per zona rossa in Lombardia

© AP Photo / Luca BrunoAttilio Fontana
Attilio Fontana - Sputnik Italia
Seguici su
Attilio Fontana invia una lettera al ministro Speranza per spiegargli che la sua regione non merita di stare in zona rossa e promette di ricorrere contro la decisione presentando un contro dossier.

Al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana il passaggio della sua regione da arancione a rossa proprio non è andata giù, così gli ha inviato una lettera per spiegargli le sue motivazioni.

Secondo Fontana i dati su cui il ministro ha deciso di inserire la Lombardia in zona rossa non sono “coerenti” con l’attualità della situazione regionale.

La lettera, inviata anche al ministro per gli Affari Regionale Francesco Bocca e al presidente della Conferenza Stato-Regioni Stefano Bonaccini, evidenzia come la classificazione sia stata effettuata senza una “adeguata analisi preliminare”.

L’oggetto del contendere sono i dati che il Comitato tecnico scientifico prende in esame, ovvero quelli di 15 giorni prima.

Una strada innevata a Milano - Sputnik Italia
Bollettino di oggi: 16.310 contagi, 475 morti e 16.186 guariti

Il rospo è difficile da deglutire per Fontana e per tutta la Lombardia perché la chiusura si applicherà fino al 31 gennaio, per questo il presidente ha deciso che ricorrerà contro l’ordinanza fornendo dei contro dossier che possono dimostrare come la regione non meriti la zona rossa. Si va quindi verso uno scontro Fontana-Speranza-Cts.

Per Fontana il provvedimento preso dal ministro Fontana fa riferimento ad un Rt rilevato in data 30 dicembre, anche se i dati relativi sono quelli dal 4 al 10 gennaio.

Fontana ha inviato al ministero della Salute anche una nota tecnica elaborata dall’assessorato al Welfare di Letizia Moratti, in cui si fa notare come l’incidenza epidemiologica della regione è inferiore rispetto ad altre regioni per le quali si sono fatte scelte più miti.

La Moratti ha fatto sentire la sua voce, affermando che la situazione attuale non è quella di due settimane fa: “è di gran lunga migliorata”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала