Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Conte invia il Recovery plan al Parlamento: occasione da non perdere

© Foto : Filippo Attili / CC-BY-NC-SA 3.0 IT Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, partecipa alla sessione dei lavori della prima giornata. G20
 Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, partecipa alla sessione dei lavori della prima giornata. G20 - Sputnik Italia
Seguici su
Il Recovery plan giunge in Parlamento per una più ampia discussione sul testo in bozza. Per Conte questa è una occasione e al contempo una tremenda responsabilità.

Incassato l’ok dal Consiglio dei Ministri il testo del Recovery plan passa al Parlamento per una più ampia discussione sul testo.

Conte nell’introduzione ribadisce che i fondi dell’Unione Europea sono una “occasione e, insieme, una responsabilità enorme. Per l’Italia in particolare, oltre a recuperare il terreno perduto con la crisi pandemica, si tratta di voltare pagina rispetto al passato. Non possiamo permetterci di ritornare allo status quo precedente a questa crisi”.

Il presidente del Consiglio nell’introduzione della bozza ricorda come l’Italia è da decenni che “fatica a tenere il passo delle altre economie avanzate. Il nostro Paese da tempo sconta tassi di crescita del prodotto e della produttività significativamente inferiori a quelli delle altre maggiori economie”.

Le capacità del sistema paese, scrive Conte, sono “insufficienti per garantire un miglioramento significativo del benessere dei suoi cittadini”. Ecco perché per “uscire d questa crisi e per portare l’Italia sulla frontiera dello sviluppo europeo e mondiale occorrono un progetto chiaro, condiviso e coraggioso per il futuro del Paese”.

Dove saranno spesi i soldi dell’Unione europea

Il piano di ripresa italiano impiegherà i fondi dell’UE nell’efficienza energetica e nella riqualificazione degli edifici privati e pubblici, nell’agricoltura, nella digitalizzazione della Pubblica amministrazione e anche nella giustizia.

Cultura, sicurezza informatica, e transizione energetica sono gli altri obiettivi da raggiungere grazie ai 200 miliardi di euro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала