Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

6000 Sardine, sinistra e M5s promuovono alleanza antifascista e democratica

© AP Photo / Gregorio BorgiaIl movimento delle sardine a Roma
Il movimento delle sardine a Roma - Sputnik Italia
Seguici su
Le 6000 sardine, le associazioni Anpi e Arci e i principali partiti di sinistra, si uniscono per una alleanza antifascista che guardi alla solidarietà e all'ascolto intergenerazionale per far ripartire l'Italia.

Su una cosa la sinistra e il Movimento 5 stelle appaiono essere davvero in sintonia e si chiama promozione dell’antifascismo.

6000 sardine, Articolo 1, Partito Democratico, Movimento 5 stelle, ma anche Anpi, Arci e Cisl, hanno firmato una lettera che vuole essere una “alleanza democratica e antifascista”.

“Una alleanza che dia nuova vitalità alla partecipazione democratica in un Parlamento del quale sia assicurata la centralità nei processi politici e decisionali”, scrivono partiti e associazioni nell’appello.

“Lanciamo un appello per una grande alleanza democratica e antifascista per la persona, il lavoro e la socialità, mettendo a valore ogni energia disponibile dell'associazionismo, del volontariato, del Terzo settore, del movimento sindacale, della cooperazione, delle giovani generazioni, del mondo della cultura, dell'informazione, delle arti e della scienza, della società civile, della buona economia, col sostegno delle istituzioni e dei partiti democratici.”

Matteo Renzi - Sputnik Italia
Sondaggio politico, Italia Viva crolla al 2,4% e Renzi colpevole della crisi di governo

Gli obiettivi dell’alleanza

Tra gli obiettivi dell’alleanza una maggiore solidarietà nei confronti del “dramma presente” che può scaturire solo da “una nuova cultura politica dell’ascolto e dell’incontro”.

Un orientamento al futuro “affinché l’Italia del dopo Covid non sia la restaurazione dei vecchi e fallimentari modelli economici e valoriali, ma si avvii verso il cambiamento sulla strada tracciata dalla Costituzione”.

Stop alle disuguaglianze “insopportabili”, stop “all’avanzare incessante delle mafie e della corruzione”.

Ed ancora “centralità della scuola e della formazione, la piena e reale libertà di informazione oggi insidiata da vere e proprie intimidazioni”.

Alleanza intergenerazionale

Nel testo si chiede anche una alleanza intergenerazionale “che unisca giovani e anziani, donne e uomini, laici e religiosi, persone di diverse opinioni, ma unite sui principi dell’antifascismo”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала