Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Berlusconi dimesso dall’ospedale monegasco: sto bene, tranquilli

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaSilvio Berlusconi
Silvio Berlusconi - Sputnik Italia
Seguici su
Silvio Berlusconi già dimesso dall'ospedale di Monaco dopo gli accertamenti di routine. Il Cavaliere fa sapere di stare bene e dalla Provenza dove si trova con la figlia Marina, segue la crisi di governo in Italia.

Dimesso dall’ospedale di Monaco Silvio Berlusconi, dopo che ieri era stato ospedalizzato su consiglio del suo medico personale per analisi di approfondimento legate al suo cuore.

Ora Berlusconi sarebbe tornato a casa di sua figlia Marina che vive in Provenza, riporta il quotidiano La Repubblica.

Il medico personale, il professore Alberto Zangrillo, aveva ritenuto che i controlli fossero urgenti e così aveva consigliato al Cavaliere di non affrontare il viaggio per farsi controllare in Italia, ma di recarsi presso l’ospedale di Monaco per ricevere la dovuta assistenza.

Qui è stato ricoverato presso il reparto cardiotoracico per disturbi di natura cardiaca.

“Ringrazio i molti che in queste ore mi stanno facendo pervenire messaggi di affetto. Ancora una volta sono grato ai tanti amici, sostenitori ed anche avversari politici che hanno avuto la cortesia di esprimermi la loro attenzione e il loro sostegno", ha scritto il Cavaliere.

“Desidero tranquillizzare tutti: sono in buone condizioni di salute, il mio ricovero si è reso necessario solo per alcuni accertamenti poco più che di routine impostimi dalla prudenza dei miei medici curanti”, ha scritto il Cavaliere su Facebook dopo avere ricevuto numerosi attestati di vicinanza.

Ma la sua attenzione si rivolge in particolare alla situazione economica e politica del Paese in questo momento.

“La mia attività prosegue normalmente, in costante contatto con i miei collaboratori e i protagonisti della vita pubblica, in questo momento così difficile per il paese. Non sono preoccupato per le mie condizioni, mi preoccupo per quelle di tanti italiani vittime del Covid e di altre malattie e di tanti altri italiani che subiscono le conseguenze di una crisi gravissima. Mi preoccupo anche, di conseguenza, per il rischio che la crisi politica che si è aperta aggravi la paralisi decisionale del Paese in un momento così difficile.”

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала