Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Puoi notare il segno di una possibile malattia cardiaca letteralmente nella tua bocca

© Sputnik . Igor ZaremboLa visita dal dentista
La visita dal dentista - Sputnik Italia
Seguici su
La salute dentale è molto importante anche per l'influenza che ha sulla salute del cuore. Ciò è particolarmente cruciale in tempi di pandemia, quando molte cliniche dentali sono chiuse ed è difficile ottenere assistenza medica in tempo.

il dentista britannico Richard Marques ha spiegato al quotidiano 'Express' che, secondo diversi studi, avere un'infezione dentale non trattata può aumentare il rischio di malattie cardiache fino a 2,7 volte.

I batteri che causano l'infezione si nascondono nella placca che rimane sui denti inferiori vicino alle gengive se non lavati accuratamente.

"Questo perché l'infezione entra nel flusso sanguigno e viaggia verso il cuore. Le infezioni dentali come gli ascessi possono raggiungere il cervello (soprattutto se si tratta di molari superiori) a causa della vicinanza delle radici dei denti a questa area. Ecco perché il trattamento tempestivo delle infezioni dentali è così importante", ha detto Marques.

Le infezioni dentali possono anche causare palpitazioni cardiache, poiché in questi casi il corpo lotta per controllare l'infezione e il cuore deve lavorare di più per aiutare la circolazione.

Nel corso degli anni molti studi hanno rivelato che le persone con malattie gengivali hanno maggiori probabilità di presentare anche cattive condizioni di salute cardiaca, fino ad avere infarti.

"Se non trattata, la malattia gengivale - la parodontite - può aumentare il rischio di tutti i tipi di problemi di salute tra cui malattie cardiache, ictus, diabete e persino demenza", ha avvertito il medico, spiegando che ciò è ancora dovuto ai batteri nocivi dalla bocca o alle infezioni gengivali che entrano nel flusso sanguigno e colpiscono il corpo.

Per la salute orale in generale, Marques ha dato tre suggerimenti:

  1. Mangiare poco zucchero, poiché i batteri orali nocivi si nutrono di questa sostanza;
  2. Spazzolare i denti due volte al giorno, idealmente con uno spazzolino elettrico, ma sarà sufficiente anche una buona spazzolatura manuale per due o tre minuti per rimuovere placca e batteri;
  3. Andare da un dentista e un igienista almeno ogni sei mesi o più spesso se si appartiene a una categoria a rischio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала