Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I Viet-cong di Mastella ci sono: non vi preoccupate

Seguici su
Clemente Mastella da Benevento prepara la sua squadriglia di Viet Cong, e assicura Conte che ci sono e sono pronti a dare il loro contributo al Paese: tranquilli, i vietcong ci sono.

Non vi preoccupate, “i vietcong ci sono, state tranquilli”, questo è il messaggio di Clemente Mastella evocato da Benevento dove si godeva la poltrona da sindaco in santa pace (o quasi) e da dove sembra voler dire che lui è ancora capace di fornire il “suo contributo al Paese”.

Prima di proseguire una nota per comprendere il politichese di Mastella e la metafora dei “vietcong”. Nel Vietnam assaltato dagli statunitensi i Viet-cong, ovvero i Vietnam cong San (comunisti del Vietnam), erano i comunisti del Vietnam meridionale che combattevano al fianco del Fronte di liberazione nazionale proprio contro i militari americani.

“Ci sono e danno per scontato che bisogna cambiare”, ha detto Mastella al Corriere alludendo ai vietcong, mentre intervistato ieri dal Tg2 che lo aveva raggiunto a Benevento, ha parlato di costoro come dei “veterani” della politica che tornano. Lui li ha chiamati a raccolta ha detto al microfono del Tg2, li ha contattati da Benevento e sono pronti ad entrare nel fronte di liberazione nazionale, italico.

Al Corriere della Sera, invece, ha detto che quelli di Matteo Renzi lo chiamano preoccupati. I politici di Italia Viva quindi chiamano Mastella, questo afferma il fondatore dell’ex Udeur.

“I suoi sono preoccupati. Chiamano me, hanno paura ma non hanno il coraggio di dirglielo”.

Il profilo psicologico di Renzi secondo Mastella

Anche Clemente Mastella si cimenta nel delineare il profilo psicologico di Matteo Renzi. Quest’oggi lo ha fatto anche Alessandro Di Battista ed è stato davvero molto impietoso.

“Renzi è uno stralunato” dice Mastella che dopo le battute ricevute dal fondatore di Italia Viva proprio sull’appoggio a Conte, gli manda a dire:

“Con tutta la stima e il rispetto per Denis Verdini, io cosa dovrei rispondere? Che lui è il Renzi-Verdini? È incredibile quello che Renzi sta combinando”, e lo dice uno (Mastella) che fece cadere il governo Prodi nel 2008 a capo di un piccolo partitino che si chiamava Udeur.

Per il bene dell’Italia

Mastella dice che lui lo farebbe solo per il bene dell’Italia, perché lui a Benevento ha il Pd contro e anche il M5S, ma nonostante questo è disposto ad evitare la “sceneggiata drammatica” dell’eventuale Conte Ter.

“Il mio è un atto di amore nei confronti del Paese. Io ho la mia poltrona di sindaco di Benevento. A Benevento il Pd locale è contro di me, i Cinque Stelle mi minacciano in tutti i modi, e io nonostante tutto ciò lavoro per il bene dell’Italia.”

Basterà l’atto d’amore di Clemente Mastella ad evitare all’Italia le elezioni anticipate che alcune ipotesi di stampa considerano possibili nel mese di giugno 2021?

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала