Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggi, Fratelli d'Italia rincorre il Pd, italiani favorevoli al vaccino: solo 1 su 4 contrario

© Foto : Agenzia Nova / Marco MinnaManifestazione del centro destra con i leader Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani
Manifestazione del centro destra con i leader Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani - Sputnik Italia
Seguici su
Le rilevazioni di Swg sulle intenzioni di voto confermano l'ascesa del partito di Giorgia Meloni che approfitta di un calo del PD e della Lega per puntare ad essere la seconda forza del Paese. L'istituto esamina anche l'atteggiamento degli italiani verso il vaccino e l'obbligo vaccinale.

Prosegue il ciclo positivo di Fratelli d'Italia, pronto al sorpasso del PD, mentre il Movimento cinquestelle recupera ma resta sotto il 15%. In calo la Lega e il PD, che scivola sotto la soglia psicologica del 20%. Italia viva di Renzi sale di un decimale ma non abbastanza per sfondare il 3%. E' quanto emerge dall'ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto dell'istituto Swg.  

La Lega resta il primo partito d'Italia ma passa dal 23,4% al 23,2%. Giù di un punto il PD al 19,4%, a soli due punti da FdI che con un balzo di 0,5, raggiunge il 17,2%. Il Movimento 5 Stelle che passa dal 14,3% al 14,7%, mentre Forza Italia perde lo 0,4% e scende al 5,9%.

Azione di Calenda con una crescita di 0,4 arriva al 4,1% e si stacca da La Sinistra, in aumento al 3,8%, e Italia viva, ferma al 2,9%. 

Tra i partiti minori si trovano i verdi al 2,4%, +Europa al 2,1% e Cambiamo! di Toti con l’1,0%,

Se si andasse alle urne oggi , le forze della maggioranza di governo sarebbero al 40,8% e quelle di opposizione al 46,5%. 

I vaccini

Cresce la fiducia degli italiani verso il vaccino e l'apertura all'obbligo di vaccinazione. Solo 1 italiano su 4 non ha intenzione di vaccinarsi mentre quasi 6 su 10 sono favorevoli alla vaccinazione obbligatoria. 

La diffidenza nei confronti del vaccino è andata progressivamente scemando da fine novembre ad oggi. Ad oggi i contrari sono il 25%, il 18 dicembre erano il 34% mentre il 20 novembre erano il 37%.

Analogamente sempre più italiani sono favorevoli all'obbligo di vaccino in ogni caso (29%) o davanti al rifiuto di un consistente numero di cittadini (30%). Il 28% si è detto contrario mentre il 13% non ha un'idea a riguardo. 

Infine c'è una spaccatura simmetrica nell'opinione pubblica sull'andamento della campagna di vaccinazione. 

Per il 44% risponde sta andando bene (5% ‘molto bene’, 39% ‘ abbastanza bene’), mentre per il 44% sta andando male (13% ‘molto male’, 31% ‘piuttosto male’). Il 12% risponde ‘non saprei’.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала