Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

India, capo di Stato Maggiore sul Ladakh: "Pakistan e Cina formano una grave minaccia"

© AP Photo(File) In this May 5, 2013 file photo, Chinese troop hold a banner which reads, "You've crossed the border, please go back," in Ladakh, India
(File) In this May 5, 2013 file photo, Chinese troop hold a banner which reads, You've crossed the border, please go back, in Ladakh, India - Sputnik Italia
Seguici su
L'India si è detta preoccupata per la partnership regionale tra India e Pakistan, un sodalizio che è stato definito una "grave minaccia da parte di New Delhi.

Parlando all'annuale conferenza stampa delle Forze armate, il capo di Stato Maggiore dell'esercito indiano, il generale Manoj Mukund Naravane ha riferito che i militari di New Delhi sono pronti ad affrontare qualunque minaccia, sia interna che esterna.

La tensione, ha chiarito l'alto ufficiale, rimane molto alta ai confini, soprattutto in quello settentrionale con la Cina, nella regione contesa del Ladakh, regione teatro di un principio di escalation la scorsa estate.

"Abbiamo passato l'inverno a scheirarci attorno al confine. Speriamo in una soluzione pacifica, ma siamo pronti ad affrontare qualunque eventualità. Abbiamo sistemato tutte le questioni logistiche", ha dichiarato Naravane, sostenendo che Pechino avrebbe costruito delle nuove infrastrutture nella zona contesa.

Il generale non si è poi risparmiato una stilettata all'arcinemico dello stato indiano e alleato regionale della Cina, ovvero il Pakistan, che è stato accusato di aver appoggiato attività terroristiche e al quale Naravane ha voluto ricordare che New Delhi non tollererà un simile atteggiamento.

"Pakistan e China insieme formano una grave minaccia. Ogni anni, l'Armata di Liberazione del Popolo ritorna nelle sue solite zone di addestramento, che sono però state abbandonate. Le truppe che erano arrivate in Tibet sono tornate indietro. Non c'è nessuna riduzione nei contingenti di ambo le parti", ha dunque concluso Naravane, sottolineando la serietà della situazione..

Le dispute territoriali tra Cina e India

India e Cina condividono un confine di oltre 3.500 chilometri (2.175 miglia), noto come LAC. Si estende dalla regione del Ladakh a nord fino allo stato indiano del Sikkim. Nel Ladakh orientale, passa attraverso il lago Pangong.

Le tensioni tra le due nazioni sono aumentate a metà dello scorso giugno, quando 20 soldati indiani sono stati uccisi in un violento confronto con le truppe cinesi. Pechino non ha mai confermato i resoconti dei media sulle vittime dalla sua parte.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала