Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Francia, Emmanuel Macron nel mirino dei media dopo aver speso 600mila euro per i fiori dell'Eliseo

© AP Photo / Ludovic MarinEmmanuel Macron
Emmanuel Macron - Sputnik Italia
Seguici su
Le critiche arrivano mentre il governo è sotto accusa per la lentezza con la quale sta procedendo la campagna vaccinale anti-Covid nel Paese.

Il presidente francese Emmanuel Macron è finito nell'occhio del ciclone dopo che sono stati resi noti i bilanci della contabilità dell'Eliseo, secondo i quali l'amministrazione transalpina avrebbe speso quasi 600.000 euro in fiori per il palazzo presidenziale nel solo 2020.

La notizia ha causato una vera e propria bufera sui social, dove molti francesi si sono espressi con estrema criticità nei confronti della spesa eccessiva da parte del presidente in un periodo in cui il Paese è sotto attacco da parte della pandemia di Covid-19 e si trova ad attraversare una pesante recessione economica.

"Tanti francesi devono stringere la cintura molto duramente e i Macron spendono le nostre tasse con 600mila euro soltanto per i fiori...", è il commento piccato di un'utente.

​"E mentre dei settori interi sono in sofferenza... abbiamo comunque salvato i fiorai dell'Eliseo!", ha ironizzato un'altra cittadina.

A rendere particolarmente furiosi gli utenti è stato poi proprio il fatto che oltre mezzo miliardo di euro sia stato destinato a delle decorazioni che quasi nessuno è stato in grado di ammirare o vedere, dal momento che la maggior parte dei vertici nazionali e internazionali sono stati tenuti in formato digitale, così come avvenuto in quasi tutti i Paesi del mondo a causa della pandemia.

Stando a quanto riportato da Politis, la cifra spesa sarebbe un record assoluto, essendo pari a quasi il triplo di quanto speso da Hollande e Sarkozy, durante la cui amministrazione per questo capitolo di spesa furono investiti al massimo 133mila (2015) e 143mila (2011) euro rispettivamente.

Lo scandalo delle stoviglie del 2018

Non è la prima volta in cui Macron finisce sotto accusa per questioni legate all'entità delle voci di spesa dell'Eliseo. Già nel 2018, infatti, il capo dello stato era stato aspramente criticato in seguito alla pubblicazione da parte del quotidiano Le Canard Enchainé di un reportage secondo il quale l'Eliseo avrebbe speso quell'anno oltre 400mila euro in stoviglie.

Tali voci, per l'occasione, furono però smorzate dall'amministrazione, che le definì un'esagerazione, sostenendo a sua volta che nel corso di tutto l'anno erano stati acquistate 1.200 stoviglie per una spesa complessiva inferiore ai 50mila euro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала