Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Pesaro: medico di base nei guai per aver sconsigliato il vaccino a un paziente

© Depositphotos / SnowingMedico mostra medicine a un paziente
Medico mostra medicine a un paziente - Sputnik Italia
Seguici su
Un medico di base di Pesaro sconsiglia al proprio paziente di vaccinarsi contro il Covid e l'Ordine dei Medici entra in campo. In base alle spiegazioni che quest'ultimo fornirà all'ordine, potrà anche incorrere in sanzioni disciplinari.

Secondo quanto affermato dal paziente di un medico di famiglia di Pesaro, quest'ultimo gli avrebbe sconsigliato di vaccinarsi ora, affermando che "il vaccino che c’è adesso non è valido, bisogna attendere". La segnalazione del paziente ha messo nei guai il medico curante che ora rischia conseguenze tra cui sanzioni disciplinari.

"Noi abbiamo il 70 % dei colleghi di medicina generale che hanno detto ok al vaccino, circa 250, e un 20% che ha già avuto il virus, e che vogliono aspettare. Persone che in questo momento sono immuni, e che quindi anche se il vaccino potrebbero farlo, preferiscono posticipare. In realtà, loro è come se avessero già fatto il vaccino" spiega Dario Bartolucci, 67 anni, segretario provinciale Fimmg, la Federazioni dei medici di medicina generale, che esercita dal 1982 e attualmente ha un ambulatorio a Gallo di Petriano.

Il medico di famiglia in questione verrà richiamato dall'Ordine dei medici a dare spiegazioni sulle sue affermazioni. In base alle informazioni raccolte, il dottore potrà incorrere in sanzioni disciplinari. Al momento è compito dell’Ordine intervenire, anche con sanzioni, verso i professionisti che cercano di convincere i pazienti a non farlo.

Bartolucci: Chi convince i pazienti a non fare il vaccino, io lo radierei dall'Ordine

"Per chi convince, o tenta di farlo, i propri pazienti a non vaccinarsi. Allora in questo caso io lo radierei dall’Ordine. E in questo caso non sono d’accordo con Burioni, nel senso che secondo me non è il governo che deve risolvere la situazione, ma il nostro Ordine professionale, che regola la nostra deontologia. Cioé: a livello nazionale, Filippo Anelli, il presidente nazionale, dovrebbe dire: chi non ha dato l’adesione, sia sanzionato. Vedremmo poi quale sanzione applicare. Se sei iscritto all’Ordine, devi seguire il codice di quell’Ordine. Altrimenti ti cancelli e fai lo sciamano" ha affermato Bartolucci.

In precedenza, il noto virologo Roberto Burioni ha espresso i suoi dubbi sulla possibilità di poter continuare a lavorare per i sanitari che non si vogliono vaccinare conto il Covid in seguito alla notizia di Pesaro, dove 90 tra medici ed infermieri hanno già affermato che non si vaccineranno.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала