Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cashback: nel periodo sperimentale di dicembre 5,8 milioni di iscritti e 63 milioni di transazioni

© Sputnik . Anton Denisov / Vai alla galleria fotograficaUn pagamento senza l'uso del contante
Un pagamento senza l'uso del contante - Sputnik Italia
Seguici su
Palazzo Chigi fa il bilancio del periodo 8-31 dicembre: 222 milioni di euro di rimborsi complessivi. È partita l’iniziativa su base semestrale gennaio-giugno.

Palazzo Chigi fa il punto sulla fase sperimentale del Cashback, quella dell’Extra cashback di Natale, che ha visto la partecipazione “al di sopra delle aspettative dal punto di vista dei numeri”, con oltre 5,8 milioni di cittadini iscritti (5.870.063), 9,8 milioni di strumenti di pagamento elettronico attivati (9.834.919) e 63.218.228 di transazioni per un importo medio di 46 euro.

Chigi, comunicando i numeri del periodo 8-31 dicembre, sottolinea che più di 7,6 milioni degli strumenti di pagamento sono stati registrati tramite l’app IO.

Il governo, che ha puntato sull’iniziativa per spingere sulla moneta elettronica segnala anche che il 48,5% delle transazioni hanno avuto un valore inferiore ai 25 euro, segnale che l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici nell’ambito del programma ha riguardato anche acquisti di piccolo importo.

Adesso che si apre la seconda fase, a regime, del Cashback semestrale, partiranno anche i rimborsi: la quota è pari a 222.668.781 di euro per 3.230.906 di partecipanti, cioè coloro che hanno raggiunto il minimo di 10 transazioni necessarie per attivare il meccanismo.

Chi otterrà più rimborsi

Secondo i dati forniti da Palazzo Chigi sono queste le fasce di rimborso:

  • il 3,1% degli aventi diritto (100.387 valore assoluto) otterrà il rimborso di 150 euro
  • il 14,5% degli aventi diritto (468.822 valore assoluto) otterrà un rimborso di importo incluso tra i 100 e i 149 euro
  • il 49,6% degli aventi diritto (1.602.297 valore assoluto) otterrà un rimborso di importo incluso tra i 50 e i 99 euro
  • il 32,8% degli aventi diritto (1.059.399 valore assoluto) otterrà un rimborso di importo inferiore ai 50 euro

Il Cashback semestrale inizia con slancio

“I dati sopra elencati continuano a crescere anche nella partecipazione rilevata a inizio 2021, con l’entrata a regime del programma lo scorso 1 gennaio e l’avvio del primo dei tre semestri in cui si articolerà fino al 30 giugno 2022”, sottolinea il governo.

© flickr.com / Vodafone MedienCon le nuove tecnologie si può pagare con il proprio telefono collegandolo al lettore di cassa o di tornello.
Cashback: nel periodo sperimentale di dicembre 5,8 milioni di iscritti e 63 milioni di transazioni - Sputnik Italia
Con le nuove tecnologie si può pagare con il proprio telefono collegandolo al lettore di cassa o di tornello.

All’8 gennaio, sono più di 6,2 milioni il totale dei cittadini iscritti al Cashback, (valore assoluto 6.244.446) e oltre 10,6 milioni di strumenti di pagamento attivati (valore assoluto 10.636.108), con circa 9 milioni di nuove transazioni effettuate ai fini dell’iniziativa solo negli ultimi 8 giorni.

A differenza di quanto previsto durante il periodo sperimentale, la soglia minima per acquisire il diritto al rimborso è pari a 50 transazioni valide a semestre.

Il Super Cashback

Il governo lanciando la fase a semestri ricorda anche che da gennaio si aggiunge anche la possibilità di ottenere il Super Cashback di 1.500 euro a semestre.

A poter ottenere questo ulteriore rimborso saranno i primi 100mila partecipanti che abbiano totalizzato, nel periodo di riferimento, il maggior numero di transazioni con carte e app di pagamento attivate nell’ambito dell’iniziativa.

“L’aspettativa è che la partecipazione continui a crescere in modo graduale e significativo nei prossimi mesi e che, con il tempo, l’iniziativa abbia un impatto positivo sul cambiamento delle abitudini di consumo degli italiani verso un sempre maggiore utilizzo della moneta elettronica negli acquisti di tutti i giorni”, sottolinea Palazzo Chigi.

Come funzioneranno i semestri

Adesso il cashback di Stato entra a pieno regime e cambiano il numero di transazioni e la durata del piano.

A partire dal 1 gennaio di quest'anno sarà possibile ottenere il 10% di rimborso delle spese effettuando nel semestre almeno 50 acquisti attraverso metodi di pagamento digitali.

Rimane invariata l'app IO, alla quale dovranno registrarsi coloro che vogliono accedere al cashback.

Le fasi (i semestri) nelle quali sarà valido il piano di cashback di Stato sono 3: 1° gennaio 2021 – 30 giugno 2021, 1° luglio 2021 – 31 dicembre 2021, 1° gennaio 2022 – 30 giugno 2022.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала