Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, Joe Biden riceverà questo lunedì la seconda dose di vaccino contro il Covid-19

© AFP 2021 / Alex EdelmanДжо Байден во время вакцинации от COVID-19
Джо Байден во время вакцинации от COVID-19 - Sputnik Italia
Seguici su
Negli Usa sono già state distribuite oltre 22 milioni di dosi e sono circa 6,7 milioni le persone che hanno ricevuto il vaccino. Fauci assicura sull'efficacia dei vaccini sul ceppo mutante ma invita a fare attenzione.

Joe Biden riceverà la sua seconda dose di vaccino contro il coronavirus lunedì, esattamente a 21 giorni dalla prima dose del vaccino Pfizer/Biontech. Lo rende noto la CNN menzionando Jen Psaki, la segretaria stampa del neopresidente eletto. 

Joe Biden, presidente eletto Stati Uniti d'America - Sputnik Italia
Joe Biden riceve il vaccino COVID-19 della Pfizer in ospedale del Delaware - Video
La vaccinazione del presidente avverrà in pubblico, così come quella della sua vice Kamala Harris che avverrà probabilmente dopo una settimana. I vaccini saranno entrambi somministrati pubblicamente per continuare a infondere fiducia nel vaccino, ha detto Psaki. 

A partire da venerdì, circa 35 membri dell'amministrazione entrante inizieranno a ricevere il vaccino in coordinamento con l'unità medica della Casa Bianca. 

A dare il là alla campagna di vaccinazioni pubbliche era stato Mike Pence, il vice di Donald Trump, che si era vaccinato in diretta TV dalla Casa Bianca lo scorso 18 dicembre, tre giorni prima di Joe Biden. 

La campagna di vaccinazione negli Stati Uniti

Quasi 6,7 milioni di persone hanno ricevuto le loro prime dosi di vaccino contro il coronavirus negli Stati Uniti e ora sono state distribuite più di 22 milioni di dosi di vaccino, hanno detto venerdì i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

A partire da venerdì mattina, è stato somministrato il 30,2% delle dosi distribuite, rispetto al 33% dello scorso fine settimana e al 27,6% di giovedì.

Secondo il dottor Anthony Fauci, direttore dell'Istituto nazionale di allergia e malattie infettive, le mutazioni dei ceppi di virus non compromettono, almeno finora, l'efficacia del vaccino.

"In questo momento, i dati indicano che il mutante del Regno Unito è ancora abbastanza sensibile agli anticorpi indotti dal vaccino", ha detto. “Ma ancora una volta, staremo molto attenti. Continueremo a seguirlo per assicurarci che rimanga tale", riporta la CNN.

 

La pandemia di Covid-19 negli Stati Uniti ha causato 22.862.773 contagi e 368.773 dall'inizio dell'epidemia. Secondo i dati della John Hopkins University nelle ultime 24 ore sono 290.000 i nuovi casi e 3.676 le vittime.

Gli Stati Uniti sono il Paese con il numero assoluto di contagi e decessi, seguito da India e Brasile. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала