Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Signal, aumento degli utenti dopo critiche a Whatsapp

App Signal
App Signal - Sputnik Italia
Seguici su
Le modifiche relativa all'informativa sulla privacy dell'app di messaggistica per eccellenza Whatsapp ha scatenato dubbi in numerosi utenti che hanno trovato in Signal un'alternativa per inviare messaggi ai propri contatti.

L'app di messaggistica Signal ha registrato un incredibile incremento di download da parte degli utenti nel giro di un solo giorno a causa della combinazione di due eventi scatenanti: il messaggio di avviso di WhatsApp inerente alla privacy e la pubblicità diretta a Signal fatta da Elon Musk su Twitter.

Di fatto le modifiche ai termini di servizio e l’aggiornamento dell’informativa sulla privacy che entreranno in vigore dall’8 febbraio 2021 hanno creato allarme tra gli utenti che hanno ricevuto un messaggio dall'applicazione con l'avviso delle suddette modifiche, anche se in Europa non è prevista la condivisione dei dati con Facebook.

Nello stesso tempo un tweet di Elon Musk che recitava "Usate Signal" è diventato virale causando un aumento dei download della suddetta app.

​Poche ore dopo l'account stesso dell'applicazione ha scritto sui social che, a causa delle numerose registrazioni di nuovi utenti, i server stavano andando a rilento.

"I codici di verifica sono attualmente in ritardo su diversi provider perché così tante nuove persone stanno cercando di unirsi a Signal in questo momento (riusciamo a malapena a registrare la nostra eccitazione). Stiamo lavorando con i vettori per risolvere questo il più rapidamente possibile. Resistete" ha scritto Signal su Twitter.

​L'aumento dei download è stato testimoniato dalla scalata in classifica dell'applicazione in numerose nazioni. Al momento, la versione per Android è al secondo posto della classifica Di tendenza del Google Play Store in Italia.

Il protocollo di Signal per la crittografia end-to-end, sviluppato da Open Whisper Systems, viene utilizzato anche da WhatsApp.  Signal non ha accesso ai contatti dell’utente, ai dati dei gruppi di cui fa parte all’interno dell’app. Non sa nemmeno qual è l’avatar dell’utente, il nome del profilo, non conosce i dati di localizzazione e non include tracker o sistemi di analisi pubblicitaria.

In precedenza Whatsapp ha inviato un messaggio a tutti i suoi utenti comunicando, all'apertura dell'app, che tra i principali aggiornamenti dei termini e dell’informativa sulla privacy troveremo: servizio di WhatsApp e modalità del trattamento dei dati e come le aziende possono utilizzare i servizi disponibili su Facebook per conservare e gestire le proprie chat WhatsApp.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала