Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Twitch bandisce la star PogChamp per aver incoraggiato "ulteriore violenza" a Washington

© REUTERS / Shannon StapletonUn agente di polizia arresta un manifestante nel corso delle proteste a sostegno del presidente in carica Donald Trump, Washington, USA.
Un agente di polizia arresta un manifestante nel corso delle proteste a sostegno del presidente in carica Donald Trump, Washington, USA. - Sputnik Italia
Seguici su
Lo streamer il cui volto è alla base di una delle emote più popolari della piattaforma di gaming online ha utilizzato i social media per stimolare disordini civili.

Pogchamp, uno dei volti più importanti della cultura gaming, è stato bannato dal servizio di live streaming Twitch. Lo ha annunciato la società, citata dal sito Polygon.

La decisione è stata presa alla luce della sua attività nel mondo reale, dove Ryan "Gootecks" Gutierrez (questo il suo vero nome) secondo Twitch ha utilizzato i social media per incoraggiare "ulteriori violenze dopo ciò che è accaduto oggi in Campidoglio".

A seguito dell'assalto al Campidoglio da parte dei sostenitori di Trump Gutierrez, che aveva già in passato diffuso teorie complottiste, ha chiesto ai suoi follower di perpetrare i "disordini civili" svoltisi per tutto il 6 gennaio. La personalità di Internet ha invocato il nome di una donna deceduta durante gli scontri, incoraggiando i suoi seguaci a guardare un video sulla sua morte.

In breve tempo molte delle principali personalità della cultura hanno annunciato di voler bandire dai loro canali la celebre emote* con gli occhi spalancati, chiedendo alla piattaforma stessa di agire in maniera analoga. La campagna è stata guidata dalla creatrice di contenuti Natasha "Zombaekillz" Zinda, che ha invitato a "liberare la piattaforma dall'odio".

Nonostante quella di PogChamp sia la quinta più utilizzata sul sito di live streaming, mercoledì sera Twitch ha raccolto l'invito, rimuovendo l'emote e aggiungendo di voler collaborare con la sua comunità per sostituirla con qualcosa di pari 'hype'.

Mercoledì i sostenitori di Trump hanno fatto irruzione nell'edificio del Campidoglio degli Stati Uniti dopo che il presidente ha pronunciato un discorso a decine di migliaia di manifestanti vicino alla Casa Bianca, in cui ha affermato di rifiutarsi di concedere la vittoria. Trump ha invitato i suoi sostenitori a continuare a combattere per impedire il furto delle elezioni, sostenendo che i brogli elettorali sono stati diffusi, accuse che comunque sono state confutate dai funzionari elettorali.

* le emote sono emoticon ricavate dalle espressioni dei creatori di contenuti della piattaforma

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала