Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

George Bush denuncia la violenza a Washington: "spettacolo disgustoso e straziante"

© AP Photo / Pat SullivanGeorge W. Bush
George W. Bush - Sputnik Italia
Seguici su
Il 6 gennaio, i sostenitori di Trump hanno preso d'assalto l'edificio del Campidoglio degli Stati Uniti, distruggendo proprietà e sequestrando la sala rotonda mentre il Congresso stava certificando i risultati delle elezioni presidenziali.

L'ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush ha criticato i politici-lealisti di Donald Trump al Congresso, accusandoli di aver provocato i sostenitori del presidente in carica ad assaltare il Campidoglio degli Stati Uniti.

"È uno spettacolo disgustoso e straziante", ha detto in una dichiarazione George W. Bush. "È così che vengono contestati i risultati delle elezioni in una repubblica delle banane, non nella nostra repubblica democratica".

"[Mitt] Romney, che è stato un franco critico del presidente dal suo incarico di senatore dello Utah negli ultimi due anni, ha detto che il caos al Campidoglio era dovuto "all'orgoglio ferito di un uomo egoista e all'indignazione dei suoi sostenitori che lui ha deliberatamente disinformato negli ultimi due mesi e incitato all'azione".

Inoltre, l'ex presidente ha criticato i repubblicani alla Camera e al Senato per aver accettato di opporsi ai risultati del Collegio Elettorale.

L'assalto al Campidoglio

Il 6 gennaio il Congresso degli Stati Uniti avrebbe tenuto una sessione congiunta per certificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali statunitensi, confermata dagli elettori del Collegio elettorale il 14 dicembre.

Il presidente Donald Trump ha affermato che si sarebbe rifiutato di concedere la vittoria e ha invitato il vicepresidente Mike Pence ad opporsi alla certificazione. All'inizio della sessione, Pence, in qualità di presidente del Senato, ha affermato che avrebbe appoggiato la procedura a dispetto della richiesta di Trump.

Il presidente ha deplorato aspramente questa decisione, ma ha esortato i manifestanti a rimanere pacifici. Tuttavia, i manifestanti alla fine hanno scalato le mura del Campidoglio e hanno fatto irruzione nella struttura, mandando temporaneamente i legislatori al riparo. Secondo quanto riferito, una persona è stata uccisa a colpi di arma da fuoco durante lo scontro e altre tre sarebbero morte per "complicazioni mediche separate". A seguito dell'evento violento sono stati ora effettuati decine di arresti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала