Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Borghi dice no alla violenza negli USA: pericoloso

© Foto : Claudio Borghi, FacebookClaudio Borghi
Claudio Borghi - Sputnik Italia
Seguici su
Il filo trumpiano Claudio Borghi condanna la violenza che ha visto il Congresso statunitense trasformarsi in un luogo di protesta e di violenza, con quattro morti.

L’apertamente filo trumpiano Claudio Borghi, senatore della Lega, bolla come “sciocchezza pericolosa” la violenza usata ieri negli USA invadendo il Congresso.

“Capisco la frustrazione di molti ma pensare di cambiare i risultati di un'elezione con una manifestazione di piazza o invadendo il Senato è una sciocchezza pericolosa: si presta a strumentalizzazioni e se funzionasse legittimerebbe chiunque a farlo”, ha riferito il politico leghista all’Adnkronos.

Borghi sottolinea come la “democrazia è un bene preziosissimo. In democrazia i presidenti vengono scelti dai cittadini con il voto. La democrazia stessa prevede modalità di controllo del voto e sedi di giudizio di eventuali irregolarità. Una volta certificati i risultati questi sono validi”.

​E ancora Borghi aggiunge:

“È noto che se fossi stato negli Stati Uniti avrei votato per i repubblicani ma auguro buon lavoro al nuovo presidente e alla nuova amministrazione con cui spero di aver modo di confrontarmi presto, magari con la Lega al governo dell’Italia a seguito di regolari elezioni”, ha detto sempre all’Adnkronos.

Su Twitter invece ieri Borghi aveva scritto:

“Il mio commento ieri notte: come far finire nel modo peggiore 4 anni di legittime battaglie per cambiare lo status quo. Le conseguenze disastrose del "gesto eclatante"

Assalto al Campidoglio dopo comizio di Trump

Intervenendo ad un comizio a Washington il presidente in carica Donald Trump aveva esortato il vicepresidente Mike Pence a bloccare la certificazione del Congresso della vittoria di Joe Biden. A sua volta Pence ha rifiutato la proposta del presidente, sostenendo di non aver l'autorità per decidere quali voti elettorali dovrebbero essere conteggiati e quali no per la certificazione ufficiale del voto del Collegio Elettorale.

I sostenitori del presidente in carica Donald Trump partecipano a una manifestazione vicino al Campidoglio, USA. - Sputnik Italia
Assalto al Campidoglio, cronaca delle proteste a Washington in fotografie

I sostenitori di Trump si sono poi diretti in massa verso il Campidoglio, riuscendo a rompere il cordone di polizia e ad entrare nelle sale del Congresso. Nelle sale del Campidoglio sono stati esplosi colpi di arma da fuoco ed una manifestante filo-Trump è rimasta uccisa.

In seguito il presidente in carica Donald Trump ha pubblicato un intervento video rivolgendosi ai manifestanti a Washington e li ha esortati alla pace e all'ordine mentre il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden ha invitato i manifestanti a Washington a ritirarsi e "cedere il passo alla democrazia".

Nel mondo pressochè unanime è stata la condanna delle violenze avvenute nella capitale americana. Il premier Conte, così come la politica italiana, hanno stigmatizzato i disordini a Washington.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала