Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Orlando (PD), elezioni anticipate un ‘fuor d’opera’ che non ci vuole

Seguici su
Andrea Orlando del PD torna a sottolineare l'importanza di un accordo nella maggioranza, altrimenti si torna ad elezioni perché nessun'altra strada è politicamente percorribile.

Andrea Orlando, uno dei “generali” del Partito Democratico torna a sottolineare il messaggio politico lanciato non molto tempo fa per voce del suo partito: se cade questo governo si torna ad elezioni.

Il ragionamento pacato di Orlando è questo, anche se la Costituzione italiana prevede altre strade alternative al voto e cioè un ritorno dal presidente della Repubblica che potrebbe affidare un nuovo incarico di costituire un governo, egli crede che si tratti di strade politicamente non percorribili.

Quindi “il rischio è quello di rotolare verso le elezioni, che sarebbero un fuor d’opera in questo momento”.

Che le cose nella maggioranza abbiano preso una brutta piega lo si capisce indirettamente dalle parole di Orlando:

“Stento a capire esattamente perché anziché lavorare in un confronto anche duro, si è strappato e si parla di crisi. Io sono convinto che si debba cercare in tutti i modi di risolvere i problemi. I problemi ci sono, ma siamo in un momento in cui l’epidemia non è ancora alle spalle e la campagna di vaccinazione sta partendo: è un momento sbagliato per parlare di valzer delle consultazioni, di totoministri”.

Ancora oggi il ministro Bellanova si è dichiarata pronta ad andare all’opposizione, dicendo a Conte di smetterla di stare sul piedistallo.

Contro Matteo Renzi e Italia Viva che si sono resi artefici di questo stallo politico e sempre più istituzionale, si è schierato anche D’Alema che ha etichettato l’ex pidiellino come lui il politico più impopolare d’Italia.

Un governo di unità nazionale

Orlando afferma che non sia possibile un governissimo di destra e di sinistra, perché lui si troverebbe “in grande imbarazzo”.

Ecco perché pensa che l’unica strada dopo il Conte bis sia quella delle elezioni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала