Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L’Epifania di Giuseppe Conte: lavoro intenso, alle parole preferiamo silenzio operoso

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliIl Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, firma il nuovo Dpcm recante ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, firma il nuovo Dpcm recante ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19  sull'intero territorio nazionale - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte fa gli auguri di buona Epifania agli italiani e alle italiane, ricordando a Renzi che lui alle chiacchiere ha preferito lavorare anche oggi per dare risposte concrete.

“Sono giornate di lavoro intenso, in cui alle parole - insieme alla squadra di governo - stiamo preferendo un silenzio operoso, indispensabile per riuscire a dare il massimo nella difficile fase che il nostro Paese sta attraversando”, scrive il presidente del Consiglio Giuseppe Conte su Facebook in un lungo post nel fare gli auguri di una buona Epifania a tutti ed elencando le priorità del momento e del futuro.

Il post di Conte giunge al termine di una ulteriore giornata in cui le voci politiche della maggioranza si sono fatte sentire ancora una volta, tra chi invita alla ragione, chi agita le dimissioni per mandare questo governo a casa e chi non vede altro che elezioni in caso di sfiducia dell’esecutivo.

“L’anno che è appena iniziato ci pone di fronte a delle sfide mai affrontate prima nella storia repubblicana, destinate a segnare il nostro presente ma anche il nostro futuro e quello delle prossime generazioni”, scrive Conte.

“Abbiamo un’emergenza sanitaria mondiale da superare e una grave crisi economico-sociale da fronteggiare. Abbiamo appena avviato la campagna di vaccinazione che va portata a termine il prima possibile. Uno sforzo immane, ma i primi risultati - che al momento ci vedono secondi in Europa per numero di vaccini somministrati - sono molto incoraggianti”.

Dedizione e lungimiranza

Conte scrive della necessità di dedicarsi, di avere determinazione e lungimiranza per portare avanti la politica del suo governo scricchiolante.

“Per raggiungere questi obiettivi occorrono piena dedizione, lucida determinazione, intelligente lungimiranza. Una premessa imprescindibile è rafforzare la coesione della maggioranza e, quindi, la solidità alla squadra di governo. Se percorreremo questo cammino con senso di responsabilità, avremo la più salda garanzia di andare nella direzione giusta, perseguendo l’interesse generale.”

Conte dice di essere impegnato a “migliorare la vita delle famiglie, dei lavoratori, delle imprese, a tutelare il diritto alla salute dei cittadini, ad assicurare un futuro ai nostri giovani” e categorico afferma: “Qualsiasi altra iniziativa o intervento che si ponga al di fuori di questo tracciato non mi appartiene e non mi riguarda”.

Le risposte sul Recovery plan

Coppia di anziani sul balcone con la bandiera dell'Italia con la scritta Andrà tutto bene a Roma - Sputnik Italia
Covid 19: l’Italia e il Recovery Fund
Ricordando di essere sempre aperto al confronto e di essere in “ascolto delle forze che sostengono il governo”, Conte parla dello stato di avanzamento del Recovery plan e di come stanno le cose. Un chiaro riferimento a Matteo Renzi e alla sua Italia Viva che da settimane si agita per far sentire la sua voce.

“Nei giorni scorsi ho sollecitato le forze di maggioranza a far pervenire osservazioni e proposte utili a migliorare la prima bozza riguardante il nostro Piano nazione di Ripresa e Resilienza (PNRR). Ho sempre inteso quella prima bozza come un documento utile ad avere una base tecnica di discussione per poi operare le scelte “politiche” e dare una impronta strategica al nostro PNRR”, precisa il presidente del Consiglio.

Ma la notizia più importante al riguardo è la seguente.

“Proprio questa mattina, – scrive Conte – il ministro dell’Economia Gualtieri, insieme ai ministri Amendola e Provenzano, mi hanno sottoposto una versione più avanzata di quel primo documento. Posso già anticipare che le proposte e le osservazioni sin qui indicate dalle forze politiche si sono rivelate contributi utili ad arricchire e a migliorare il Piano.”

Dove andranno i soldi dell’Europa

Conte scrive che il Recovery plan pensa “alla salute, ai giovani, al terzo settore, agli asili nido e alle persone con disabilità”.

Gli investimenti andranno in particolare verso quei progetti “ad alto impatto sulla crescita, sulla trasformazione dei settori e sulle filiere innovative”.

Il leader del Movemento 5 stelle Beppe Grillo - Sputnik Italia
Grillo evoca Cicerone per lanciare messaggio a Renzi: non abusare della nostra pazienza

Correre insieme

L’appello di Conte è a correre insieme per preservare l’Italia da ulteriori difficoltà che si “annunciano all’orizzonte”. Ancora un chiaro riferimento alle minacce di Matteo Renzi di far cadere l'esecutivo che oggi sono giunte per voce del ministro Teresa Bellanova.

Apertura, infine, nei confronti dell’opposizione:

“Una volta messa a punto una proposta migliorativa del Piano ritorneremo in Consiglio dei Ministri per la sua approvazione e riattiveremo così il confronto con l’intero Parlamento e, quindi, anche con le forze di opposizione, aprendoci anche alla discussione con tutte le parti sociali.”
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала