Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"Mr Bean" definisce la "cancel culture" come l'equivalente digitale del "linciaggio medievale"

© Foto : da screenshotRowan Atkinson in Mr. Bean
Rowan Atkinson in Mr. Bean - Sputnik Italia
Seguici su
L'anno scorso, molte celebrità sono diventate il bersaglio di fan infuriati, compresi quelli britannici, come l'autrice di "Harry Potter" Joanne Rowling.

L'attore comico britannico Rowan Atkinson ha criticato la cancel culture, definendola "l'equivalente digitale di una folla medievale che vaga per le strade in cerca di qualcuno da bruciare".

"Il problema che abbiamo online è che un algoritmo decide cosa vogliamo vedere, il che finisce per creare una visione semplicistica e binaria della società", ha detto a Radio Times. Così tutto diventa "o sei con noi o contro di noi. E se sei contro di noi, meriti di essere 'cancellato'. Quindi è spaventoso per chiunque sia vittima di quella folla e mi riempie di paura per il futuro".

L'attore ha anche affrontato i suoi ruoli principali, sottolineando che è stato davvero noioso per lui interpretare Mr Bean anche quando si trattava di dare la voce al popolare maldestro personaggio in un film d'animazione.

"Il peso della responsabilità non è piacevole. Lo trovo stressante ed estenuante e non vedo l'ora che finisca", ha confessato, aggiungendo che Blackadder è stato l'unico ruolo che gli è piaciuto molto durante la sua carriera.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала