Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, il Papa non celebrerà i battesimi nella Cappella Sistina

© AP Photo / Alessandra TarantinoPapa Francesco
Papa Francesco - Sputnik Italia
Seguici su
La tradizionale cerimonia è stata annullata "a causa della situazione sanitaria". I bambini, rende noto la sala stampa vaticana, saranno battezzati nelle rispettive parrocchie di appartenenza.

Il Covid cancella anche il tradizionale battesimo dei bimbi nella cappella Sistina, che si svolge nel giorno in cui la chiesa cattolica celebra il Battesimo di Gesù.

Il prossimo 10 gennaio, infatti, secondo quanto annuncia un comunicato della Santa Sede, la cerimonia è stata annullata in via precauzionale “a causa della situazione sanitaria”.

“Quest’anno non si celebrerà il tradizionale battesimo dei bambini presieduto dal Santo Padre nella Cappella Sistina la domenica del Battesimo del Signore”, si legge nella nota citata da Vatican News.

La sala stampa vaticana precisa, inoltre, che i battesimi in programma per domenica prossima “saranno celebrati nelle rispettive parrocchie di appartenenza”.

L’anno scorso, come ricorda Il Messaggero, a ricevere il sacramento nella suggestiva cornice della cappella Sisitina erano stati 22 neonati e 22 bambini. Una cerimonia dal clima informale, in cui il Papa aveva invitato le mamme a “non farsi intimidire” dalla solennità del luogo e ad allattare i piccoli se necessario.

Francesco aveva poi scherzato sul pianto dei bimbi. "Loro hanno una dimensione corale: è sufficiente che uno dia il La e tutti si farà il concerto”, aveva detto il Papa, esortando i genitori a “non spaventarsi”. “È una bella predica quando piange un bambino in chiesa", aveva aggiunto.

Sempre secondo un’indiscrezione del Messaggero Francesco non avrebbe rinunciato però a celebrare la scorsa settimana le nozze di due cari amici.

La coppia, proprietaria, secondo il quotidiano di via del Tritone, di un noto ristorante della Capitale, è stata unita in matrimonio dal Santo Padre, in una cerimonia intima, alla presenza di sole dieci persone, nella chiesa di Santo Stefano degli Abissini, vicino a Santa Marta.

La scorsa settimana Papa Francesco aveva dovuto rinunciare a celebrare il Te Deum e la Messa del primo dell’anno a causa di una brutta sciatalgia. A sostituire il Papa erano stati il cardinale Giovanni Battista Re, Decano del Collegio Cardinalizio, il Segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin.

Domani la Messa per l'Epifania in Vaticano sarà celebrata, come di consueto, dal Papa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала