Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, somministrati in Italia oltre 118 mila dosi

© Foto : Ministero della SaluteL'inizio della vaccinazione anti-Covid 19 in Italia
L'inizio della vaccinazione anti-Covid 19 in Italia - Sputnik Italia
Seguici su
A pochi giorni dalla consegna delle quasi 470 mila dosi è stato somministrato il 25% dei vaccini ricevuti. Lo comunica il report in tempo reale del ministero della Salute.

In Italia sono 118.554 le persone che hanno ricevuto la prima delle due dosi di vaccino Pfizer/Biontech contro il Covid-19. La cifra, aggiornata alla mezzanotte del 4 gennaio, è riportata dal report del ministero della Salute sulla campagna di vaccinazione. 

Dopo la partenza con 9750 dosi del 27 dicembre 2020, il Vax Day, l'Italia ha ricevuto da Bruxelles, il quartier generale in Europa di Pfizer,  altre 469.950 distribuite tra il 30 dicembre e il primo gennaio. Dai dati attuali risulta che il 25% delle dosi è stato già somministrato. 

Le prime categorie con priorità a ricevere il vaccino sono medici, infermieri, operatori sanitari, ospiti e personale delle RSA. Al momento sono state vaccinate 71.104 donne e 47.450 uomini.

Le regioni che hanno ricevuto un numero maggiore di vaccini sono Lombardia (80595), Sicilia (46510) e Lazio (45805). Ma mentre la prima è in coda tra le regioni più virtuose, con il 3,9% delle dosi somministrate sul totale di quelle ricevute, Lazio e Sicilia sono rispettivamente al primo e al quarto posto per vaccini effettuati.

La provincia autonoma di Trento risulta essere la più virtuosa con quasi il 55% delle somministrazioni su dosi ricevute.

Nelle prossime ore è prevista la consegna di un altro stock di dosi. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала