Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iran, avviato l'arricchimento dell'uranio al 20%

© AP Photo / Vahid salemiL'impianto di arricchimento dell'uranio di Fordo
L'impianto di arricchimento dell'uranio di Fordo - Sputnik Italia
Seguici su
L'Iran ha avviato il processo di arricchimento dell'uranio al 20% presso l'impianto nucleare di Fordo. Lo ha annunciato il portavoce del governo della Repubblica Ali Rabiei.

Precedentemente nell'Iran era stata ratificata la legge promossa dal parlamento "Misure strategiche per l'eliminazione delle sanzioni" che prevede la produzione dell'uranio con un livello di arricchimento superiore al 20% (questo livello è considerato adatto per produrre ordigni atomici).

"Il presidente iraniano pochi giorni fa ha dato l'ordine di avviare l'arricchimento al 20%. Poche ore prima, dopo una serie di misure preliminari è iniziato il processo di carica del gas UF6 (esafluoruro di uranio). Il primo prodotto sarà ricevuto tra poche ore", cita un comunicato stampa del governo la dichiarazione di Rabiei.

La nuova legge prevede l'impiego di centrifughe di nuova generazione entro tre mesi:

  • 1000 centrifughe IR-2M
  • almeno 174 centrifughe IR-6, che diventeranno mille entro un anno.

L'accordo sul nucleare iraniano del 2015 prevede l'uso delle centrifughe IR-1 di prima generazione e il livello di arricchimento dell'uranio solo al 3,67%.

Il generale della guardia rivoluzionaria Qassem Soleimani, al centro, partecipa a un incontro con il leader supremo Ayatollah Ali Khamenei e i comandanti della guardia rivoluzionaria a Teheran, Iran, foto di archivio. - Sputnik Italia
L'Iran promette giustizia per il "vile atto di terrore" contro il generale Soleimani degli Usa
La legge obbliga il governo a rinunciare al protocollo aggiuntivo con l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) sulla verifica estesa delle attività nucleari, se dopo due mesi dalla data di "entrata in vigore" le parti dell'accordo non lo attueranno.

La risoluzione era in preparazione da diversi mesi, ma dopo l'assassinio del fisico nucleare di alto rango, Mohsen Fakhrizadeh, il parlamento ha accelerato la considerazione di quest’ultima.

Il governo di Hassan Rouhani inizialmente si è opposto al disegno di legge proposto dal parlamento, dove la maggioranza è contraria e si oppone al programma politico dell'attuale presidente.

Il noto fisico nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh, che Israele accusa di essere il capo del programma di armi nucleari di Teheran, è stato assassinato il 27 novembre vicino la capitale iraniana. Dall'Iran piovono accuse sul coinvolgimento di Israele nell'assassinio dello scienziato e proclami di vendetta.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала