Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, tenta di uccidere l'ex capo per la richiesta d'amicizia negata su Facebook

CC0 / Pixabay / Facebook logo
Facebook logo - Sputnik Italia
Seguici su
Negli Stati Uniti un residente del Dakota del Nord Caleb Burczyk ha minacciato di uccidere il suo ex capo dopo che quest'ultimo non ha accettato la richiesta d'amicizia sulla rete sociale, riporta il giornale locale Williston Herald.

Il protagonista di questa storia è un uomo residente nello stato del Dakota del Nord, tale Caleb Burczyk, che alla vigilia di Natale ha mandato una richiesta di amicizia su Facebook al suo vecchio datore di lavoro.

In seguito, non avendo ricevuto una risposta rapida, l'uomo avrebbe iniziato a inviare messaggi minacciosi al suo ex capo, in uno dei quali c'era scritto:

"Accetta la mia richiesta di amicizia o ti ucciderò".

Dopo due giorni senza ricevere alcuna risposta l'uomo ha nuovamente scritto dei messaggi minacciosi al suo ex datore di lavoro, dopodiché è passato alle maniere forti: si è recato presso l'abitazione dell'ex principale ed ha distrutto la porta della casa di quest'ultimo.

Del caso si sono occupate le forze dell'ordine. Burczyk risulta essere accusato di furto con scasso e terrorismo. L'audienza in tribunale sulla causa è stata fissata per il 27 gennaio.

A dicembre tre rapinatori con i volti coperti a Venezia hanno fatto irruzione in una casa con l'obiettivo di derubarla, minacciando i proprietari con le armi. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала