Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, dopo il lockdown delle feste il governo verso la soluzione-ponte tra il 7 e il 15 gennaio

© Sputnik . Evgeny UtkinItalia coronavirus
Italia coronavirus - Sputnik Italia
Seguici su
Zona arancione nel weekend e nuove fasce per le Regioni in base all’indice Rt. Il Cts dovrà valutare l’ipotesi proposta dal governo.

Una fase di attesa e stand-by tra il 7 e il 15 gennaio, all’indomani della scadenza del decreto Natale e dell’ultimo Dpcm. Una soluzione ponte per stabilire quali saranno le nuove misure anti-contagio da mettere in campo dopo metà mese. È l’ipotesi emersa nel corso del vertice di governo sull’emergenza coronavirus con i capidelegazione della maggioranza e i membri del Cts.

Tra le strategie che il Comitato tecnico scientifico dovrà vagliare la possibilità di lasciare tutta Italia in fascia gialla il 7 e l’8 gennaio, per poi far tornare la Penisola in zona arancione per il weekend 9-10 gennaio e il divieto di spostamento tra Regioni arancioni.

Nel frattempo, saranno stabilite le fasce per ciascuna Regione in base agli indici di contagio. Resterebbe in vigore fino alla metà di gennaio il divieto di ospitare a casa più di due parenti o amici, minori di 14 anni esclusi.

Il governo illustrerà in serata le misure ai governatori, come ha annunciato il governatore della Liguria, Giovanni Toti, in una diretta Facebook. “È assai probabile che vi sia già questa sera alle 21.30 un primo incontro tra Governo e Regioni per cominciare a ragionare in tempi piuttosto stretti, perché alla Befana, finiranno restrizioni su tutto il territorio nazionale".

Le nuove fasce

Sul tavolo del vertice anche la possibilità di rivedere l'incidenza dell'Rt per stabilire i criteri delle fasce gialla, arancione e rossa.

Secondo gli attuali criteri la zona arancione parte da 1,25, quella rossa da 1,5: dovrebbero diventare rispettivamente 1 e 1,25.

Già venerdì il governo, il Cts, la cabina di regia e le Regioni stabiliranno le fasce: sei sono a rischio arancione, si tratta della Calabria, della Liguria e del Veneto in prima battuta e poi dell’Emilia Romagna, del Friuli Venezia Giulia e delle Marche. Il resto dell'Italia dovrebbe invece essere di di colore giallo, compreso l'Abruzzo che prima delle festività era arancione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала