Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giallo in Sardegna, donna positiva al Covid infrange la quarantena e lascia l'Italia

Seguici su
Una donna di 32 anni è fuggita dalla Sardegna dopo essere risultata positiva al tampone per il coronavirus. La donna, che ha lasciato l'Italia, risulta ancora non reperibile.

Protagonista della vicenda è una 32enne messicana residente in Francia. Quest'ultima è arrivata in Italia il 23 ottobre 2020 e ha scoperto il 25, dopo un tampone eseguito in Francia, di essere positiva al Coronavirus.

Dopo un primo tampone, la donna a causa di un malore è stata sottoposta ad un ulteriore tampone dalla guardia medica di Muravera. Nonostante quest'ultima dovesse rimanere in casa fino all'esito del test effettuato, il 4 novembre la donna è uscita dalla sua abitazione nella località turistica di Costa Rei per raggiungere Villasimius, dove ha eseguito un tampone rapido che in questo caso ha dato esito negativo.

Insieme alla violazione della vigilanza sanitaria dell'Ats, la donna l'8 novembre è ripartita per la Francia sebbene consapevole della propria possibile positività e di essere sottoposta a vigilanza sanitaria da parte dell'autorità italiana.

Dal 25 novembre la donna si è resa irreperibile. Quest'ultima è stata denunciata dai carabinieri che hanno avvertito anche le autorità francesi, al momento senza alcun risultato.

In precedenza un rapporto del Censis degli inizi di dicembre mostrava che il 56,6 per cento degli italiani era disposto a rinunciare alle proprie libertà personali per combattere il virus e chiedeva che i contagiati che non rispettavano l'isolamento andassero in carcere.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала