Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Spopola sul web cardinale messicano convinto che il Covid si curi con tè di foglie di guava

CC0 / Unsplash / Un té (imagen referencial)
Un té (imagen referencial) - Sputnik Italia
Seguici su
Juan Sandoval Iñiguez, cardinale emerito di Guadalajara, ha minimizzato la gravità della pandemia di Covid-19 e ha descritto la pericolosa malattia come un "archibugio" per dominare i popoli.

In un video che gira sui social, il cardinale ha invitato la popolazione a non avere paura del coronavirus e ha affermato che la malattia si può curare con tè di foglie di guava e diossido di cloro (ClO2, gas utilizzato nella disinfezione dell'aria - ndr).

"Se ti ammali con COVID, con un tè alla guava o con il diossido di cloro guarisci molto bene, quindi non abbiate paura", ha detto.

Monsignor Sandoval Iñiguez ha aggiunto che "chi ha molta paura inibisce il sistema immunitario e inizia ad ammalarsi fino alla morte" ed ha inoltre rilevato che prima o poi "moriremo tutti, è una realtà a cui è soggetto ogni essere umano".

Il religioso ha inoltre criticato le misure di sicurezza sanitaria imposte per frenare la pandemia, che ha definito "un archibugio per il dominio dei popoli".

"Tutto il giorno dicono mettete la mascherina, non uscite di casa, mantenete la distanza di sicurezza: lo ripetono a dismisura e la gente ci crede", ha sottolineato. Inoltre si è vantato di "non indossare la mascherina da 8-9 mesi e di salutare mezzo mondo."

Nonostante tutto, ha invitato i fedeli a rispettare i protocolli sanitari affinché "non venga detto che la Chiesa sia il motivo di tante morti".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала