Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vicesceriffo dell'Ohio che ha ucciso giovane di colore "amava" il suo lavoro di "caccia alla gente"

Seguici su
Il 4 dicembre il 23enne afroamericano Casey Goodson è stato ucciso fuori dalla sua casa dal vicesceriffo della contea di Franklin Jason Meade. Goodson, incensurato, non era l'obiettivo di alcuna indagine. L'avvocato di Meade sostiene che Goodson gli abbia puntato la pistola durante il fatale alterco ma gli avvocati della famiglia Goodson lo negano.

I media locali dell'Ohio hanno ottenuto l'audio di una presunta registrazione di Jason Meade, vicesceriffo e pastore della chiesa battista, accusato di aver sparato a morte a un uomo di colore disarmato, in cui l'uomo sembra vantarsi del suo lavoro di "caccia alla gente''.

"Lavoro per l'ufficio dello sceriffo... Vado a caccia di persone: è un ottimo lavoro, lo adoro", dice la presunta voce di Meade nella registrazione.

"Faccio questo lavoro da 14 anni, sai che non sono mai stato colpito in faccia una volta sola? È un fatto. Non è perché sono così bravo... Sai perché? Ho imparato molto tempo fa che devo tirare il primo pugno. E ho imparato molto tempo fa perché sono giustificato a farlo. Non pensare a cose come, "oh, la brutalità della polizia!". Le persone che ho colpito vorrebbero che tu potessi picchiarmi, credimi", aggiunge la voce.

Si dice che il presunto audio di Meade sia stato registrato nel 2018 durante un sermone davanti alla Ohio State Association of Free Will Baptists. La registrazione è stata rilasciata per la prima volta dalla Columbus Free Press il 12 dicembre, prima di essere diffusa sui media nazionali questa settimana.

Attivisti in cerca di giustizia per Goodson affermano che la registrazione, insieme a un video in cui Meade paragona se stesso e altri funzionari pubblici a Gesù Cristo, "il servo di tutti i servi", e definisce l'uso della violenza un "giusto scarico", è la prova che il vicesceriffo non fosse idoneo al servizio.

Maede, veterano dell'ufficio dello sceriffo della contea di Franklin, è pastore presso la Rosedale Free Will Baptist Church nella contea di Madison dal 2014 e ha svolto servizio in Iraq con i riservisti dei marines nel 2005.

L'uomo è finito sotto i riflettori all'inizio di questo mese a seguito di un mortale alterco del 4 dicembre con Casey Goodson, a cui ha sparato in un frangente che i medici legali hanno definito un omicidio. Meade, che all'epoca era alla ricerca di criminali violenti con la US Marshals Fugitive Task Force, riferì di "aver visto un uomo con una pistola" e di aver avuto uno scambio verbale con lui prima di sparare e ucciderlo. La polizia ha detto che una pistola era stata recuperata da Goodson.

Tuttavia gli avvocati che rappresentano la famiglia di Goodson dicono che il 23enne è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco davanti a sua nonna e due bambini mentre cercava di aprire la porta di casa dopo essere tornato da un appuntamento dal dentista, che era non armato e non rappresentava una minaccia. Il team legale di Meade sostiene che il giovane abbia agitato una pistola di fronte alle forze dell'ordine.

L'accaduto ha scatenato proteste e manifestazioni a livello nazionale, alcune delle quali violente, sulla scia di quelle seguite all'omicidio dell'afroamericano George Floyd per mano di un ufficiale di polizia bianco.

Meade è stato messo in congedo retribuito mentre continuano le indagini federali, statali e locali a suo carico. I membri della sua congregazione lo hanno difeso, accusando i media di "volerlo rendere un cattivo", chiedendo alla comunità di riservare le sentenze sul caso fino al completamento delle indagini.

Un altro afroamericano è stato ucciso nello Stato da un poliziotto la notte tra il 21 e il 22 dicembre. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала