Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I consigli di Monti a Conte: Prima di formare un partito chiarisci i tuoi obiettivi

© Sputnik . Алексей Дружинин / Vai alla galleria fotograficaMario Monti
Mario Monti - Sputnik Italia
Seguici su
Mario Monti veste i panni del premier Conte e offre i suoi consigli per il futuro. Prima di pensare a come proseguire la carriera politica, chiarisca gli obiettivi consiglia l'ex presidente del Consiglio.

L’ex presidente del Consiglio Mario Monti, sollecitato sull’argomento Conte e un ipotetico partito, afferma di non essere sicuro che “questa ipotesi sia nella sua mente” anzi non è convinto che sia una ipotesi “ragionevole”. Monti però constata che tale ipotesi la rendono “ragionevole di fatto tutti quei politici e commentatori che su di essa appunto ragionano, con un misto di curiosità morbosa e di consigli non richiesti”.

Al Corriere della Sera, Monti riferisce che all’attuale presidente del Consiglio non può dare consigli, ma… “al massimo potrei raccontargli in che modo giunsi, in condizioni diverse dalle sue, a prendere una decisione su un tema simile a quello che forse lui stesso sta rimuginando.”

Monti spiega che partendo dal suo metodo, ponendosi “nei panni di Conte”, si porrebbe due domande.

“Prima mi chiederei qual è il mio obiettivo” e cioè che visione di Italia per i prossimi 5 o 10 anni. Perché secondo Monti, il premier Conte non ha ancora una visione di futuro per l’Italia: “Quella di Conte, dopo due governi, non a tutti risulta ben chiara; ma se creasse un partito questo chiarimento sarebbe ineludibile”.

La seconda domanda riguarda lo “strumento migliore”, cioè “in che modo io Giuseppe Conte — che sono diventato premier un po’ per caso ma che in due anni e mezzo, me lo riconoscono tutti, ho accumulato grande esperienza nazionale e internazionale e ho dato prova di notevoli capacità — potrei contribuire al meglio a questo cambiamento dell’Italia?Costituendo un mio partito? Prendendo il controllo del partito che mi ha espresso come premier? Guidando una coalizione alle elezioni? O eventualmente, se ne ricorressero le circostanze, come presidente della Repubblica?”, ragiona Monti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала