Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vittorio Sgarbi avvisa no vax: ‘Io farò il vaccino. Vi spiego perché’

Seguici su
Vittorio Sgarbi si rivolge ai no vax e spiega perché lui si vaccinerà. A chi avversa i vaccini spiega che meglio farsi il vaccino per non passare come untori della società.

Vittorio Sgarbi, il parlamentare e “fondatore” del Sutristan che nei mesi scorsi aveva osato organizzare una cena al ristorante in orario non autorizzato dai dpcm, oggi spiega all’Adnkronos perché lui ha intenzione di farsi vaccinare contro il Coronavirus.

Il critico d’arte si rivolge in particolare ai no vax, ai quali lancia questo messaggio:

“Io mi vaccino e ai no vax dico 'non vi fate mettere nell'angolo dalla violenza del potere perché passereste per essere gli untori. O riuscite, quindi, a far capire perché non costituite nessun rischio oppure è meglio che lo facciate'” il vaccino, ha riferito all’Adnkronos.

Sgarbi, che durante la sua attività parlamentare aveva candidamente affermato che non cambiava la sua mascherina chirurgica da oltre un mese, così motiva il perché lui farà il vaccino.

“Credo che il vaccino sia la soluzione migliore per uscire dalla crisi. Se in questo periodo hanno limitato la nostra libertà in questo modo è perché si tratta di un affare di Stato e non di un affare privato. E, quindi, il vaccino sarà richiesto per andare a scuola, a teatro, sul tram, nei luoghi pubblici. Non sarà, quindi, obbligatorio ma ci saranno una serie di regole per le quali, per esempio in una fabbrica, come scrive oggi Ichino, si potrà pretendere che i dipendenti facciano il vaccino per evitare il contagio di altri. È anche vero, però – ragiona Sgarbi - che il problema in realtà non sussiste perché chi si vaccina tutela se stesso e chi non si vaccina non può contagiare chi si è vaccinato".

Sgarbi parla anche della istituzione di un “albo” dei non vano vaccinati che impedirà a chi non lo ha fatto di recarsi al cinema, al teatro. Una soluzione che il governo spagnolo ha invece già affermato che realizzerà nella forma di registro dedicato a coloro i quali si saranno rifiutati di vaccinarsi. Il registro spagnolo sarà poi condiviso con gli altri Stati dell’UE nel rispetto della privacy dei cittadini.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала