Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ritorno in classe il 7 gennaio per il 50% delle superiori: Speranza firma l’ordinanza

© AP Photo / Alessandra TarantinoLezione in una delle scuole a Roma dopo la riapertura, Italia
Lezione in una delle scuole a Roma dopo la riapertura, Italia - Sputnik Italia
Seguici su
Ritorno a scuola per il 50% della popolazione scolastica delle scuole superiori, lo ha deciso con ordinanza il ministro della Salute Speranza: si riparte il 7 gennaio.

Giovedì 7 gennaio torneranno in classe il 50% degli studenti e delle studentesse delle scuole superiori, lo ha scritto nella nuova ordinanza pubblicata in Gazzetta Ufficiale il ministro della Salute Roberto Speranza.

L’ordinanza sarà valida dal 7 gennaio al 15 gennaio e prevede che le scuole superiori si organizzino per erogare metà della didattica in presenza e l’altra metà a distanza attraverso la didattica digitale integrata, o più comunemente nota come DAD.

L’obiettivo successivo, che dovrà essere stabilito da un nuovo dpcm, potrebbe prevedere una riduzione della didattica a distanza al 25% portando quindi in classe la quasi totalità degli studenti.

Nelle ultime settimane il rientro in classe a gennaio è stato fonte di attrito nel governo e con le Regioni, ma l’ordinanza è un punto di caduta che sintetizza le trattative tra le forze di maggioranza, i presidenti di Regione e l’Anci in rappresentanza dei Comuni italiani.

Tema trasporti

Resta da sciogliere il problema dei trasporti pubblici. Secondo il ministro del Trasporti Paola De Micheli si potrà risolvere la questione solo con la diversificazione degli orari di ingresso in classe rispetto allo spostamento dei lavoratori per raggiungere i luoghi di lavoro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала