Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Regno Unito vieterà snack non nutrienti dai grandi supermercati

Seguici su
Lotta all'obesità nel Regno Unito, dovranno sparire dai grandi supermercati le offerte sui cibi spazzatura e sugli snack privi di nutrienti. Per le imprese del settore una sfida a trovare cibi che siano sani e di qualità.

Boris Johnson ha intenzione di risollevare il Regno Unito nel post Brexit abbassando le calorie dei britannici. Obiettivo combattere l’obesità, per questo è in fase di stesura una misura che vieta la promozione nei supermercati di snack ipercalorici ma a basso contenuto di nutrienti.

Snack e bevande zuccherate che contribuiscono alla obesità dei britannici sin dalla tenera età non potranno più essere esposti in bella mostra intorno alle casse e non potranno più essere oggetto di campagne promozionali, o essere offerti gratuitamente in abbinamento ad altri prodotti.

La strada è comunque lunga, perché la norma entrerà in vigore solo a partire da aprile 2022 e solo al termine di una consultazione pubblica che coinvolgerà le industrie del settore, le associazioni di consumatori e i consumatori stessi.

Un divieto di vendita non per tutti

Una parte della normativa afferma che solo i grandi magazzini con 50 o più impiegati o con oltre 600 metri quadrati di area espositiva saranno soggetti a tali disposizioni restrittive.

Inoltre la norma non si dovrebbe applicare a quei negozi specializzati che vendono cioccolato e dolciumi.

Lotta all’obesità e al cibo spazzatura

Come fa notare il professore Graham MacGregor, la scelta di Downing Street è una azione decisa contro il cibo spazzatura e a favore della campagna contro l’obesità infantile.

Ai promotori delle iniziative che hanno spinto il Governo ad assumere questa scelta politica e normativa, preme che non vengano più fatte offerte per l’acquisto massivo di questi cibi privi di nutrienti e carichi di grassi e di sostanze che contribuiscono soltanto ad ingrassare le persone.

All’industria del settore alimentare e ai commercianti, la dottoressa Caroline Cerny dell’Allenaza contro l’obesità, consiglia di cambiare i propri prodotti proponendo al consumatore cibi e snack più salutari, “fino ad aprile 2022 ne hanno tutto il tempo” ha detto, come riportato dal The Guardian.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала