Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Parlamento europeo inizierà a esaminare l'accordo commerciale post-Brexit

© Sputnik . Aleksey Vitvitskiy / Vai alla galleria fotograficaParlamento Europeo
Parlamento Europeo - Sputnik Italia
Seguici su
Il 24 dicembre, appena una settimana prima della scadenza del periodo di transizione per la Brexit, l'Unione Europea e il Regno Unito hanno raggiunto un accordo commerciale post-Brexit, dopo aver concordato una serie di questioni controverse, tra cui pesca, regole di concorrenza e meccanismi per regolare le controversie nel commercio futuro.

Gli eurodeputati inizieranno ad esaminare l'accordo commerciale post-Brexit lunedì pochi giorni dopo che l'Unione europea e il Regno Unito hanno raggiunto un'intesa per la vigilia di Natale.

Secondo il Guardian, diversi deputati al Parlamento europeo hanno sollecitato che vengano rivelati maggiori dettagli sull'accordo e come l'UE si assicurerà che il governo Boris Johnson non "usi le sue nuove libertà" per allontanarsi dagli standard sociali e ambientali cruciali nel prossimi anni.

Nonostante l'accordo sulla Brexit sia stato concluso all'ultimo minuto, i deputati dovrebbero dargli il via libera. Tuttavia, è improbabile che l'accordo venga approvato prima che possa entrare in vigore il 1° gennaio, quando terminerà il periodo di transizione della Brexit di 11 mesi.

Un accordo dopo difficili negoziati

L'Unione europea e il Regno Unito hanno raggiunto un accordo commerciale giovedì scorso, dopo mesi di difficili negoziati. Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha elogiato l'accordo come equo ed equilibrato, mentre il primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che non è il miglior accordo, ma è comunque "ciò di cui il paese ha bisogno in questo momento".

Il primo ministro ha osservato che l'accordo creerà una gigantesca zona di libero scambio a partire dal 1 ° gennaio e aumenterà la quota del paese delle quote di pesca da circa la metà a due terzi in 5,5 anni. I diritti di pesca erano stati tra le questioni più spinose nei negoziati post-Brexit.

In seguito all'annuncio dell'accordo, la confederazione FoodDrinkEurope, il gruppo di interesse del Copa e della Cogeca per gli agricoltori europei e il Comitato di collegamento europeo per il commercio agricolo e agroalimentare (CELCAA) hanno invitato le autorità ad adottare misure urgenti che includano, tra le altre cose, lo sviluppo di un'efficace fase di transizione, la fornitura di risorse umane, tecniche e finanziarie per mettere in atto le nuove misure doganali e sanitarie, nonché la garanzia di un canale di comunicazione formale continuo tra gli operatori della catena agroalimentare, da un lato, e la Commissione Europea e le autorità nazionali, dall'altro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала