Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mohamed Salah insultato sul web per aver celebrato il Natale - Foto

© AP Photo / Felipe DanaMohamed Salah
Mohamed Salah - Sputnik Italia
Seguici su
Una foto di Natale in famiglia è costata all'attaccante egiziano del Liverpool la collera degli utenti del web di fede musulmana, che lo hanno bombardato di insulti su Twitter. Intanto un movimento di solidarietà si è creato attorno al calciatore.

E' bufera su Mohammed Salah, dopo che la stella del Liverpool ha pubblicato una foto nella quale era intento a festeggiare il Natale insieme alla propria famiglia.

Un tweet decisamente innocente, nel quale è possibile vedere Salah, sua moglie e i figli vestiti a tema natalizio mentre scartano i regali natalizi vicino all'albero di Natale.

E che però non è piaciuto a tutti, con l'utenza che si è divisa tra coloro che, come molti francofoni di fede islamica, hanno denunciato il fatto che il calciatore abbia festeggiato una ricorrenza di tradizione cristiana e chi ha invece deciso di difendere Salah.

"Ho proprio voglia di leggere "l'estrema destra insulta, minaccia Mohammed Salah per aver festeggiato il natale in famiglia. Sarebbe troppo stigmatizzante dire che si tratta di musulmani e magrebini attaccati ad un Islam tradizionale e che fanno dell'assegnazione identitaria una norma", ha scritto un utente commentando la foto di una serie di post in cui Salah viene definito "uno sporco venduto".

"Non ti vergogni? Non ti vergogni di fronte ad Allah", si legge nel meme provocatorio pubblicato da un utente. 

A difesa di Salah

Dall'altra parte, come anticipato, sono stati in molti coloro che hanno preso le parti della punta, condannando l'ondata di odio scatenatasi su Salah e sulla sua famiglia.

"Mohamed Salah, giocatore del Liverpool celebra il natale in famiglia e lo condivide su Twitter. Questo momento potrebbe essere magico e dovrebbe esserlo, ma su becca una valanga di odio islamista", ha scritto un altro utente.

"L'odio di cui è bersaglio Mohammed Salah da parte di un gran numero di musulmani dimostra ancora una volta che c'è sempre più nell'Islam una sorta di odio rispetto a tutto ciò che non è propriamente musulmano. Che tristezza", scrive un altro.

"Rompete le scatole in ogni momento in cui esistete. Mohamed Salah festeggia il Natale, io sono credente e festeggio anche io il Natale. Non ha più nulla di religioso da molto tempo. La religione è qualcosa di privato. E diventa davvero grave con tutto questo estremismo di m****", si legge in un altro post.

 

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала