Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

ONU pubblica l'accordo tra Grecia ed Egitto sui confini marittimi contestato dalla Turchia

© AP Photo / Lefteris PitarakisUna nave da perforazione Yavuz
Una nave da perforazione Yavuz - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri greco ha dichiarato giovedì che le Nazioni Unite hanno pubblicato l'accordo greco-egiziano sulla delimitazione della zona economica esclusiva (ZEE) tra i due paesi, ritenuto "non valido" da Ankara.

"Il Ministero degli Affari Esteri annuncia che l'Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari Legali ha pubblicato sul sito ufficiale dell'ONU l'Accordo tra Grecia ed Egitto sulla delimitazione della Zona Economica Esclusiva tra i due Paesi", si legge nel comunicato del dicastero.

Le parti hanno siglato l'accordo lo scorso 6 agosto. Ankara ha immediatamente espresso la protesta definendo l'accordo "non valido". La Turchia sostiene che l'area delimitata appartiene alla piattaforma continentale turca "come dichiarato alle Nazioni Unite". Nel frattempo la Turchia aveva riavviato l'esplorazione sismica nel Mediterraneo orientale.

A novembre 2019, la Turchia ha firmato un accordo con il Governo di Accordo Nazionale con sede a Tripoli che include le acque del Mediterraneo che la Grecia considera una parte della sua zona economica esclusiva.

Le tensioni nel Mediterraneo orientale

Le tensioni nel Mediterraneo orientale si sono sviluppate per molti mesi intorno all'esplorazione di gas da parte della Turchia nelle acque che Cipro e la Grecia rivendicano come loro zone economiche esclusive. La situazione si è aggravata quest'estate, quando la Turchia ha inviato la nave Oruc Reis, accompagnata da una flotta di navi militari, a perforare quella che la Grecia considera la sua piattaforma continentale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала