Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Turchia si aspetta che USA ritirino urgentemente sanzioni per gli S-400 - Ministro della Difesa

© Sputnik . Evgeny Biyatov / Vai alla galleria fotograficaSistema di difesa anti-aera S-400
Sistema di difesa anti-aera S-400 - Sputnik Italia
Seguici su
Gli Stati Uniti hanno approvato all'inizio di questo mese una legge che autorizzava sanzioni contro la Turchia per l'acquisizione dei sistemi di difesa missilistica S-400 russi che Washington ritiene incompatibili con i requisiti della NATO.

La Turchia si aspetta che gli Stati Uniti rivedano urgentemente la loro decisione "sbagliata" di imporre sanzioni ad Ankara per l'acquisto di S-400, ha detto mercoledì il ministro della Difesa Hulusi Akar all'emittente NTV.

"Faremo tutto il possibile per mitigare i danni causati dalle sanzioni", ha detto Akar.

La scorsa settimana, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni alla Turchia ai sensi del Countering America's Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA) per l'acquisizione dei sistemi di difesa aerea S-400 russi. Le misure punitive hanno preso di mira quattro affiliati della Presidenza turca delle industrie della difesa (SSB), compreso il suo capo, Ismail Demir.

In particolare, le sanzioni hanno vietato tutte le esportazioni statunitensi all'SSB e congelato i beni delle persone designate.

Il presidente turco Recep Tayyup Erdogan ha criticato la decisione degli Stati Uniti di imporre sanzioni, ma ha assicurato che non impediranno ad Ankara di perseguire i propri obiettivi di difesa.

L'acquisto degli S-400 da parte della Turchia

Gli Stati Uniti hanno fortemente criticato la decisione della Turchia di acquistare i sistemi di difesa antiaerei russi, affermando che erano incompatibili con gli standard di sicurezza della NATO e che mettono in pericolo la tecnologia militare statunitense, in particolare legata al funzionamento dei jet F-35 di fabbricazione statunitense.

Washington ha successivamente sospeso la partecipazione della Turchia alla partnership F-35 Joint Strike Fighter.

Nel 2017, Ankara ha firmato un accordo con Mosca preferendo i sistemi di difesa della Russia al sistema Patriot degli Stati Uniti dopo che Stati Uniti e Turchia non sono riusciti a raggiungere un consenso sui trasferimenti di tecnologia. Nel 2019, la Turchia ha ricevuto diversi battaglioni S-400 per un valore di $ 2,5 miliardi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала