Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Variante Coronavirus in Sicilia, 1.115 persone osservate speciali

Seguici su
La Regione Siciliana monitora 1.115 persone rientrate dal Regno Unito, sono persone che si sono registrate sul portale regionale a partire dal 14 dicembre scorso.

Dal 14 dicembre ad oggi sono giunte in Sicilia 1.115 persone provenienti dal Regno Unito, ha riferito l’assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Rezza, come riportato dal quotidiano La Sicilia.

Di queste 1.115 persone, in 636 hanno fatto il tampone molecolare ed è risultato negativo prima di arrivare nell’isola. I nominativi delle persone sono stati estratti dalle banche dati dei Dipartimenti di prevenzione delle Asp provinciali che ora effettueranno le misure previste dall’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza, il quale aveva bloccato i voli provenienti dal Regno Unito e imposto controlli sugli ultimi voli in arrivo.

Come si entra in Sicilia

La Sicilia è di fatto una Regione chiusa, si entra soltanto con tampone molecolare alla mano effettuato al massimo 48 ore prima dell’ingresso sul territorio regionale.

I cittadini che devono fare rientro in Sicilia, devono quindi sottoporsi a tampone e caricare l’esito sulla piattaforma web siciliacoronavirus.it appositamente creata dalla Regione Siciliana.

Sull’Isola i varchi di controllo sono tutti presidiati: porti, aeroporti e stazioni ferroviarie, dove chi non è munito di tampone può sottoporsi a test antigenico rapido.

L’ultimo aereo Londra-Palermo

Ieri pomeriggio, poco prima che il ministro Speranza firmasse l’ordinanza urgente che bloccava i voli aerei provenienti da Londra, alcuni aerei risultavano già in volo e diretti verso gli aeroporti italiani. Tra questi un volo Londra-Palermo, che il servizio sanitario regionale ha monitorato con una procedura separata rispetto agli altri passeggeri. I passeggeri del Londra-Palermo sono stati infatti accolti in una area diversa da quella normalmente adoperata per i test ai cittadini provenienti da altre destinazioni, aveva fatto sapere l’assessore Rezza.

L’aereo della compagnia Ryanair, aveva a bordo 134 passeggeri di cui due bambini e sei membri dell’equipaggio. Tutti i passeggeri e il personale sono così stati sottoposti a test antigenico e a tampone molecolare.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала