Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Roma sarà collegata al web con l'innovativa tecnologia Li-Fi

© Sputnik . Vladimir Astapkovich / Vai alla galleria fotograficaLa Basilica di San Pietro a Roma
La Basilica di San Pietro a Roma - Sputnik Italia
Seguici su
La sperimentazione di questa innovativa tecnologia wireless che sfrutta le lampadine a led anzichè le onde radio per connettersi ad internet partirà dalle scuole, ha fatto sapere la sindaca della Capitale Virginia Raggi.

Roma punta all'innovativa tecnologia "Light Fidelity" (Li-Fi), che si basa sulla trasmissione del segnale internet mediante lampadine a led al posto delle onde radio, come avviene nella tradizionale connessione Wi-Fi, per collegarsi al web e diventare "smart". Di queste cose ne ha parlato la sindaca pentastellata Virginia Raggi in un post su Facebook, evidenziando l'aspirazione tecnologica a cui ambisce la Capitale.

"Roma vuole essere una città all’avanguardia: con entusiasmo sperimentiamo nuove tecnologie per portare la città verso un futuro sempre più smart", si legge nel post della Raggi.

La nuova tecnologia di connessione verrà lanciata mediante una sperimentazione iniziale che partirà proprio dalle scuole della Capitale.

"È fondamentale, quando si parla di innovazione, lavorare mettendo al centro la persona e le sue esigenze. La tecnologia deve svilupparsi al fine di rendere sempre più semplice, inclusivo e intuitivo l’accesso ai servizi, all’informazione. Ed è importante farlo partendo proprio dai più giovani", osserva la Raggi.

La prima cittadina di Roma spiega poi i motivi che stanno dietro la scelta di questa tecnologia, evidenziandone i vantaggi.

"Questa tecnologia ci permetterà di navigare su Internet in modo sostenibile e sicuro. Tutti noi siamo circondati da punti luce: tutti quei punti luce diventano potenziali trasmettitori di dati....Il Li-Fi ha diversi vantaggi: ha una velocità di trasmissione delle informazioni superiore a quella del Wi-Fi, quindi una maggiore banda larga, una maggiore sicurezza nell’invio di dati e una maggiore affidabilità".

Concludendo il post, la sindaca rivela le ambizioni della Capitale con questa scelta.

"Roma si fa trovare pronta, fa un passo avanti, coglie l’opportunità e rafforza il suo impegno a diventare sempre più Smart City".

In precedenza era stato riferito che in Italia 3 milioni e mezzo di famiglie non dispongono di una connessione Internet, mentre la banda larga è disponibile principalmente tra le fasce sociali più abbienti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала