Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Natale è sempre Natale

© Sputnik . Evgeny UtkinBabbo Natale in una vetrina di una negozio
Babbo Natale in una vetrina di una negozio - Sputnik Italia
Seguici su
Tutta l’Italia nei giorni di Natale diventa rossa, con spostamenti strettamente limitati.

Ma la voglia di festeggiare rimane, pur marcata dalla crisi economica, dalla crisi sanitaria, dalle limitazioni dell’ultimo Dpcm. E’ difficile distruggere le abitudini secolari: unirsi in famiglia, spesso più numerosa di 6 persone e più di due nuclei famigliari. Farsi gli auguri, scambiarsi i regali, stare almeno un po’ insieme.

Tavola imbandita per il pranzo di Natale
Natale è sempre Natale - Sputnik Italia
Tavola imbandita per il pranzo di Natale
Prima sembrava che non si potesse fare solo la cena del 24 e il pranzo di Natale. Allora quasi tutte le famiglie hanno spostato i festeggiamenti al pranzo del 24. Ma non solo il governo ha spostato gli orari delle messe affinché terminino prima del coprifuoco delle 22, ma ha colorato di rosso pure il 24.

La manifestazione del movimento “Mascherine tricolori” alla Piazza Montecitorio, Roma. - Sputnik Italia
#NataleSenzaAmazon: la sfida dei negozi italiani
Come si è organizzata la gente? Partire prima che le regioni chiudono e fare i festeggiamenti nei giorni precedenti, da ieri al 23 dicembre. 

E ovviamente, c’è era tanta gente anche nelle vie dello shopping, per trovare i regali. In tanti si sono rivolti ai negozi online, come Amazon, ma tantissimi hanno preferito recarsi nei negozi reali. A Milano hanno dovuto “razionare” l’accesso alla Galleria Vittorio Emanuele, per diminuire il flusso: code lunghe per entrare nei negozi d’abbigliamento e delle pasticcerie per un Panettone. 

© Sputnik . Evgeny UtkinUn albero di Natale nella Galleria di Vittorio Emanuele II a Milano
Un albero di Natale nella Galleria di Vittorio Emanuele II a Milano - Sputnik Italia
1/9
Un albero di Natale nella Galleria di Vittorio Emanuele II a Milano
© Sputnik . Evgeny UtkinUn albero di Natale in una piazza
Un albero di Natale in una piazza - Sputnik Italia
2/9
Un albero di Natale in una piazza
© Sputnik . Evgeny UtkinNegozio degli addobbi natalizi
Negozio degli addobbi natalizi - Sputnik Italia
3/9
Negozio degli addobbi natalizi
© Sputnik . Evgeny UtkinLe vetrine dei negozi decorate per il Natale
Le vetrine dei negozi decorate per il Natale - Sputnik Italia
4/9
Le vetrine dei negozi decorate per il Natale
© Sputnik . Evgeny UtkinUn negozio dei prodotti per il Natale
Un negozio dei prodotti per il Natale - Sputnik Italia
5/9
Un negozio dei prodotti per il Natale
© Sputnik . Evgeny UtkinAlbero di Natale in un negozio dei profumi
Albero di Natale in un negozio dei profumi  - Sputnik Italia
6/9
Albero di Natale in un negozio dei profumi
© Sputnik . Evgeny UtkinUn panettone natalizio
Un panettone natalizio  - Sputnik Italia
7/9
Un panettone natalizio
© Sputnik . Evgeny UtkinAddobbi natalizi in una vetrina di un negozio
Addobbi natalizi in una vetrina di un negozio - Sputnik Italia
8/9
Addobbi natalizi in una vetrina di un negozio
© Sputnik . Evgeny UtkinScatole con i dolci "Pronto Soccorso Del Goloso"
Scatole con i dolci Pronto Soccorso Del Goloso - Sputnik Italia
9/9
Scatole con i dolci "Pronto Soccorso Del Goloso"
1/9
Un albero di Natale nella Galleria di Vittorio Emanuele II a Milano
2/9
Un albero di Natale in una piazza
3/9
Negozio degli addobbi natalizi
4/9
Le vetrine dei negozi decorate per il Natale
5/9
Un negozio dei prodotti per il Natale
6/9
Albero di Natale in un negozio dei profumi
7/9
Un panettone natalizio
8/9
Addobbi natalizi in una vetrina di un negozio
9/9
Scatole con i dolci "Pronto Soccorso Del Goloso"
Tante vetrine colorate con tematiche natalizie, ma si notano anche molte saracinesche chiuse per il fallimento. Alberi di Natale sulle piazze principali (bello, come sempre alla Galleria Vittorio Emanuele di Milano), le luci, forse meno ricche degli anni precedenti. Ma Natale è sempre Natale. E rimane il detto: “Natale con tuoi, Pasqua con chi vuoi!” Con la speranza, che l’anno prossimo sarà migliore e si potrà viaggiare, dove vuoi e con chi vuoi, anche per Pasqua.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала