Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Italia, trovato responsabile del fallimento di Bitgrail da 120 milioni di euro

© Sputnik . Vladimir Astapkovich / Vai alla galleria fotograficaMoneta Bitcoin
Moneta Bitcoin - Sputnik Italia
Seguici su
Arrestato l'uomo che favorì l'hackeraggio della piattaforma di scambio Bitgrail. L'uomo è accusato di riciclaggio, bancarotta fraudolenta e frode informatica.

Ha 34 anni ed è un informatico di Firenze il “pontiere” che da giugno 2017 a febbraio 2018 ha permesso ad un gruppo di hacker di svaligiare i conti dell’exchange italiano Bitgrail, poi fallito per un ammanco di 120 milioni di euro che ha danneggiato 230 mila risparmiatori italiani e non solo.

L’uomo è stato accusato di frode informatica, auto-riciclaggio e bancarotta fraudolenta, ed è stato interdetto dal divieto di esercitare attività d’impresa e di ricoprire uffici direttivi di imprese.

L’uomo gestiva una piattaforma di scambio di criptovalute come socio unico ed era anche un collaboratore delle forze di polizia, a cui forniva bitcoin per pagare i riscatti delle vittime di cryptolocker.

L’agenzia Agi riporta che gli investigatori hanno sospettato di lui dall’inizio della vicenda e così hanno attivato nei suoi confronti una attività di monitoraggio a 360 gradi che ha coinvolto addirittura l’FBI statunitense.

Controllando i suoi movimenti finanziari con l’ausilio dei dati disponibili presso la Banca d’Italia, si è scoperto che l’uomo stava tentando di trasferire i fondi illecitamente sottratti presso altri exchange, tra cui sul suo conto personale detenuto sulla piattaforma The Rock Trading srl.

Grazie a una complessa operazione finanziaria e telematica che ha coinvolto la Polizia postale (Sezione financial cybercrime) e la sezione di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza di Firenze, tutti i trasferimenti dell’uomo del valore di 120 milioni di euro sono stati intercettati e bloccati.

Solo un “pontiere”

L’uomo nella vicenda risulta essere solo un “pontiere”, colui il quale ha favorito l’accesso in Bitgrail agli hacker sfruttando le falle informatiche della piattaforma.

Gli hacker non sono però stati ancora individuati.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала