Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Duma di Stato valuta i piani della futura amministrazione Biden per nuove sanzioni contro la Russia

© Sputnik . Vladimir Fedorenko / Vai alla galleria fotograficaLa sede della Duma Statale della Federazione Russa
La sede della Duma Statale della Federazione Russa - Sputnik Italia
Seguici su
Il tema delle sanzioni statunitensi contro la Russia continua, la prossima parte di questa storia di "interferenza nelle elezioni" è attesa dalla Federazione Russa a gennaio, se i Democratici perderanno nelle elezioni dei restanti seggi al Senato, afferma Elena Panina, membro della Commissione Affari Internazionali.

In precedenza, Reuters, citando una fonte informata, ha affermato che il team del presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden prenderà in considerazione la possibilità di nuove sanzioni contro la Russia dopo il suo insediamento.

"Non sappiamo se questa sia davvero la posizione del team di Biden, e se questi attacchi di hacker lo fossero affatto, ma l'argomento di un nuovo ciclo di sanzioni ha già preso vita", ha detto Panina.

Secondo la politica, è abbastanza ovvio che dietro tali riserve "ci sono forze interessate ad aggravare ulteriormente le relazioni russo-americane e a intensificare il confronto". Panina ritiene che ci siano tutte le ragioni per aspettarsi azioni nel solito modo stereotipato "con accuse alternate di attacchi hacker, interferenze nelle elezioni, doping" e così via.

"Probabilmente, la prossima storia "d'interferenza nelle elezioni" ci attende già a gennaio, se i democratici perderanno nella corsa per i restanti seggi al Senato", ha affermato Panina.

Gli attacchi informatici e le sanzioni

In precedenza era stato riportato che il team del presidente eletto Joe Biden aveva preso in considerazione una serie di opzioni "per punire" la Russia per il suo presunto ruolo in un massiccio hacking di agenzie governative e aziende statunitensi quando si insedierà a gennaio.

Tra le possibili nuove sanzioni figurano limitazioni finanziarie e attacchi informatici sulle infrastrutture russe.

Le fonti hanno affermato che la rappresaglia dovrebbe essere abbastanza forte da spingere la Russia a pagare un alto prezzo economico, finanziario o tecnologico.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала